Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Da 4 mesi non percepiva neanche l'indennità disoccupazione

Castellammare: operaio Fincantieri si impicca


Castellammare: operaio Fincantieri si impicca
30/09/2010, 14:09

CASTELLAMMARE DI STABIA (NAPOLI) - Vincenzo Di Somma, 32 anni, si è impiccato nel garage della sua abitazione di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli. Lavorava come operaio presso la Dnr, una società dell'indotto legato alla Fincantieri di Castellammare ed era disoccupato da quasi due anni, dal 19 novembre 2008, a causa della crisi che ha colpito la società pubblica. Era sposato e con due figli, ma da quattro mesi non percepiva neanche l'indennità di disoccupazione. I Carabinieri stanno indagando sulla morte dell'uomo che però non pare essere in relaziuone solo alla perdita del lavoro, almeno secondo indiscrezioni trapelate dai familiari dell'uomo. Tuttavia non è stato possibile per il momento avere altri particolari.
Nel frattempo continuano le proteste degli operai della Fincantieri, per i quali c'è il timore, già annunciato e poi revocato, della chiusura dello stabilimento di Castellammare, cosa manderebbe letteralmente in mezzo alla strada quasi 1700 persone e creerebbe un enorme vulnus all'economia della cittadina campana, che si concentra in gran parte sui cantieri.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©