Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Interventi per la villa cittadina

Castellammare: restyling della villa comunale

Giunta Bobbio: "Obiettivo riqulificare la città"

Castellammare: restyling della villa comunale
31/08/2011, 17:08

CASTELLAMMARE DI STABIA – Continuano le operazioni di scerbatura e potatura in città iniziate prima del Ferragosto grazie al lavoro della Multiservizi. Soddisfazione è stata espressa da parte dell’assessore alla Manutenzione urbana, Giovanni de Angelis: “Dopo avere effettuato una serie di interventi al Rione San Marco (piazzetta Bracco, piazzetta San Marco e piazzetta Bonifacio) abbiamo provveduto ad effettuare un intenso ed efficace intervento di scerbatura nella nostra villa comunale a partire dall’Hotel ex Miramare fino a raggiungere la zona antistante via Mazzini. I lavori proseguiranno nei prossimi giorni fino a completamento dell’intero tratto presso la zona dell’Acqua della Madonna”. “L’obiettivo dell’Amministrazione guidata dal sindaco Bobbio – ha continuato de Angelis - è quello di riqualificare l’intero territorio cittadino con interventi periodici e non sporadici, intervenendo anche nei plessi scolastici cittadini, in considerazione dell’approssimarsi dell’inizio del nuovo anno scolastico, al fine di addivenire, finalmente, ad una vera e propria riqualificazione urbana della nostra città e ponendo in essere anche un piano di manutenzione sull’intero territorio”. Stamane, invece, l’assessore alla Cultura e al Turismo, Antonio Coppola, ha effettuato un sopralluogo alla Cassarmonica: “Nei prossimi giorni, come annunciato qualche settimana fa, daremo luogo all’opera di sostituzione della pavimentazione lignea della Cassarmonica, tra i monumenti simbolo della Città, per decenni abbandonato al proprio destino e provvederemo ad effettuare un restyling totale della villa comunale. Tutto all'insegna di un auspicato ritorno alla normalità che non può far che bene ai cittadini e anche ai turisti e a tutti coloro che si sono fermati, si fermano e si fermeranno nella nostra Città. Anche se il Comune di Castellammare di Stabia è un Ente strutturalmente deficitario - ha continuato Coppola - danno che abbiamo ereditato dalle Amministrazioni precedenti, stiamo facendo tutto il possibile per consentire alla villa comunale e ai monumenti di ritornare allo splendore che meritano”. Infine un appello alla cittadinanza da parte dei due assessori della Giunta Bobbio: “Confidiamo in un aiuto da parte dei cittadini stabiesi maggiormente responsabilizzati nel ritrovare un rinnovato senso di appartenenza, perché certamente gli ultimi atti vandalici ai monumenti, agli arredi urbani e alle fontanine della villa comunale fanno parte di quegli atteggiamenti che non appartengono a chi ama Castellammare di Stabia nel vero senso della parola”, hanno concluso Coppola e de Angelis.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©