Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Da due giorni il laboratorio mobile offre cure gratis

Castelvolturno, ambulatorio Emergency per gli immigrati

Nel team un medico, un’infermiera e 3 mediatori culturali

.

Castelvolturno, ambulatorio Emergency per gli immigrati
05/01/2013, 11:08

CASTEL VOLTURNO - Un ambulatorio mobile di Emergency ha iniziato a lavorare da ieri nell'area di Castel Volturno, in provincia di Caserta, in una delle zone a più alta presenza di migranti in Italia e dove secondo l'Istituto Internazionale per le Migrazioni gli stranieri rappresentano un terzo della popolazione. Lo rende noto la stessa organizzazione medico-umanitaria. L'ambulatorio mobile di Emergency offre cure gratuite ai migranti e alle fasce vulnerabili della popolazione residente: si tratta soprattutto di uomini senza permesso di soggiorno impiegati nell'edilizia e nell'agricoltura, spesso in condizioni di pesante sfruttamento. Il team dell'ambulatorio mobile è attualmente composto da un medico, un'infermiera e tre mediatori culturali. Nelle prime due giornate di lavoro ha visitato 34 pazienti, provenienti per la maggior parte dall'Africa occidentale (Ghana, Nigeria, Sierra Leone, Liberia). Tra le patologie più frequenti, lo staff di Emergency ha riscontrato infezioni alla pelle e alle vie respiratorie, dovute soprattutto alle difficili condizioni abitative: sovraffollamento, mancanza di servizi igienici e di corrente elettrica sono problemi comuni a molti alloggi. Sono stati inoltre diagnosticati alcuni casi di dipendenza da droghe e alcol. Emergency, attiva dalla sua fondazione nelle aree di guerra del mondo, lavora dal 2006 anche in Italia con un poliambulatorio a Palermo, uno a Marghera e due ambulatori mobili che offrono cure ai migranti impiegati nell'agricoltura nelle campagne delle regioni del Sud Italia. Dall'inizio delle attività ad oggi l'organizzazione ha erogato oltre 75 mila prestazioni di medicina di base e specialistica completamente gratuite.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©