Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Cerimonia di saluto del Comune di Mercogliano al Comandante Generale della Guardia di Finanza


Cerimonia di saluto del Comune di Mercogliano al Comandante Generale della Guardia di Finanza
12/10/2013, 11:16

MERCOGLIANO - Oggi, il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d'Armata Saverio Capolupo, ha ricevuto il saluto da parte del Comune di Mercogliano.
Ricevuto dal Generale di Corpo d’Armata Domenico Achille, Comandante Interregionale dell'Italia Meridionale, dal Generale di Divisione Nunzio Antonio Ferla, Comandante Regionale Campania, e dal Colonnello Costantino Catalano, Comandante Provinciale di Avellino, ha incontrato, dapprima, presso la sede del Comune di Mercogliano, il Sindaco,  Prof. Massimiliano Carullo.
Il Primo cittadino, alla presenza del Prefetto di Avellino - Dott. Umberto Guidato, ed ai componenti dell’intera Giunta Comunale riunita, all’occorrenza, in seduta plenaria, ha fatto omaggio, al Comandante Generale, di una litografia, raffigurante l’Abbazia di Montevergine.
Nell’Aula Consiliare erano presenti, il Procuratore della Repubblica di Avellino - Dott. Rosario Cantelmo, il Comandante Provinciale dell’Arma dei Carabinieri - Colonnello Giovanni Adinolfi, il Vice-Questore Vicario della Questura - Dott.ssa Antonella Dosi,  il Vicario Generale della Diocesi di Avellino - Monsignor Sergio Melillo - il Direttore della Banca d’Italia irpina - Dott. Giuseppe Genovese ed il Comandante del 232° Reggimento Trasmissioni  - Colonnello Franco Fonte.
Successivamente, il Generale Capolupo, si è recato presso il Santuario di Montevergine, ove è stato accolto dall’Abate,  Padre Umberto Beda Paluzzi, e dal Priore, Padre Riccardo Guariglia. A seguire la celebrazione eucaristica della Santa Messa, officiata anche dal Cappellano Militare del Comando Regionale Campania – Monsignor Gerardo Sangiovanni.
Al termine della celebrazione eucaristica, è stata donata al Comandante Generale, da parte del Padre Abate, Umberto Beda Paluzzi, una sacra icona, raffigurante la Madonna di Montevergine; l’occasione è stata propizia per effettuare una breve visita dei luoghi sacri dell’Abazia.
Al termine della visita, il Generale Capolupo, nel ricordare il forte legame che lo lega alla sua terra di origine, ha espresso parole di ringraziamento e gratitudine alla Comunità religiosa. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati