Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Domenica la petizione a sostegno della Convenzione 'No more'

Cgil in piazza per denunciare la violenza contro le donne

Bernabei: 'No al femminicidio, 101 vittime solo nel 2012'

.

Cgil in piazza per denunciare la violenza contro le donne
22/11/2012, 13:48

CASERTA - Cambiare la società nella quale viviamo e dare pari opportunità alle donne a partire proprio dalla provincia di Caserta. E’ l’appello che arriva dalla Cgil in occasione della conferenza stampa di presentazione  degli eventi messi in campo per celebrare, domenica 25 novembre, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne.  ‘La violenza sulla donna è una sconfitta per tutti’ , questo lo slogan coniato dal sindacato alla luce dei dati drammatici diffusi sul piano nazionale. In quell’occasione i rappresentanti della Cgil terranno un presidio in piazza Dante dalle 10 alle 13 per raccogliere  firme a sostegno delle donne che subiscono violenze e maltrattamenti. ‘Scenderemo in piazza per fermare il femminicidio – commenta il segretario provinciale Camilla Bernabei  - e chiederemo a tutti di sottoscrivere la convenzione ‘No more’ contro la mattanza che sta uccidendo le donne. 101 quelle morte a seguito di violenza nel 2012, nella maggioranza dei casi vittime di episodi consumati tra le mura domestiche. Il presidio di domenica servirà anche a protestare contro la persistente tendenza socio-culturale a minimizzare, sottovalutare  e addirittura giustificare questa forma di violenza e a dire ‘no’ con forza al lavoro precario che espone tante lavoratrici (anche straniere) al ricatto sessuale, al mobbing e alle dimissioni in bianco’.  

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©