Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Piattaforma web per avvicinare i casertani al Comune

Cittadinanza partecipativa, primo bilancio per e-Urp

Del Gaudio: “E’ una scommessa vinta in pochi mesi”

.

Cittadinanza partecipativa, primo bilancio per e-Urp
10/09/2013, 11:19

CASERTA – “e-URP è una nuova opportunità, partita a febbraio scorso, al servizio dei cittadini, al fine di facilitare la comunicazione con il Comune”. Pio Del Gaudio, sindaco di Caserta, non ha dubbi al riguardo. E, nel corso di una conferenza stampa, ospitata nella sala giunta di Palazzo Castropignano, ha illustrato i risultati raggiunti in questi mesi. e-Urp è uno strumento innovativo che permette la tracciabilità della segnalazione e consente a tutti di conoscere lo stadio di “lavorazione” della segnalazione, aggiungendo anche il tipo di gradimento che si vuole rappresentare all’amministrazione rispetto all’operato degli Uffici e dei Servizi comunali riguardo all’esito della segnalazione stessa. “Ciò che serve – sottolinea il primo cittadino - è fare in modo che questo strumento di cittadinanza partecipativa sia utilizzato da un numero sempre maggiore di casertani e che essi acquisiscano anche la necessità di farsi ‘sentinelle del territorio’ segnalando fatti e necessità di più ampio interesse”. Nei primi tre mesi di partenza, e-URP ha “lavorato” a segnalazioni dei cittadini con una media di 2,6 giorni per la “presa in carico” da parte del Comune e un tempo medio di 8,3 giorni per la loro soluzione. Successivamente, fino alla fine di agosto, la piattaforma è stata influenzata dalla pausa estiva, non presentando dati rilevanti da segnalare. In genere, le segnalazioni più numerose sono indirizzate ai temi della manutenzione, dell’ambiente e della richiesta di interventi della polizia municipale. Per Massimiliano Palmiero, assessore comunale ai Sistemi Informatici e alle Innovazioni Tecnologiche, “e-Urp rappresenta un’opportunità utile ad ampliare e migliorare la nostra capacità operativa e che ci permette contemporaneamente di avere un quadro più immediato e completo delle esigenze dei cittadini”. Gli fa eco Pasquale Napoletano, assessore alle Relazioni con il Pubblico, che assicura: “A breve le delegazioni, il Palazzo di Città e tutti gli Uffici distaccati, grazie all’auspicabile collaborazione di tutti i dirigenti e del personale incaricato del front-office, moltiplicheranno le informazioni per utilizzare e-URP”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©