Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Cittadini ripuliscono Villa Literno, un successo la Giornata Ecologica di Domenica


Cittadini ripuliscono Villa Literno, un successo la Giornata Ecologica di Domenica
22/08/2011, 16:08

Domenica sera, dopo il primo appuntamento della "Giornata Ecologica", piazza De Gasperi e le stradine secondarie del Rione Ferrovia avevano cambiato faccia: liberati i marciapiedi, ripulite le aiuole, tolte le cartacce dalle strade. Riempiti tre camioncini con cartacce, erbacce e rifiuti vari, smaltiti presso l'impianto "La Virginia". I ragazzi che arrivavano per il consueto "struscio" domenicale scoprivano con piacere un quartiere finalmente pulito e si complimentavano con i volontari che hanno promosso l'iniziativa: Pasquale Cervicato, Umberto Carannante e Patrizia Sorbo.

Complimenti sono arrivati anche dall'amministrazione comunale, attraverso l'assessore all'Ambiente Tammaro Diana (anche lui presente all'iniziativa): "Questa bellissima iniziativa rappresenta un evento a suo modo storico, altamente simbolica. La sua valenza infatti è duplice: non solo i volontari hanno ripulito fisicamente il rione, ma hanno dimostrato a tutti i Liternesi che con un piccolo impegno, lavorando tutti insieme per il bene comune, si possono ottenere risultati eccezionali. Questa è la logica che deve caratterizzare il rapporto fra le istituzioni e i cittadini, a cominciare dalla Raccolta Differenziata porta a porta, che partirà a pieno regime dalla prossima settimana".

L'auspicio, lanciato sia dai volontari sia dall'amministrazione comunale, è che nelle prossime settimane l'iniziativa possa essere replicata anche in altri rioni di Villa Literno. "Noi siamo disponibili a collaborare", ha annunciato Pasquale Cervicato facendosi portavoce di tutti i volontari che domenica hanno ripulito il Rione Ferrovia. A fine serata, proprio nel cortile di Cervicato, la manifestazione si è conclusa con un momento di convivialità, caratterizzato da panini con salsiccia, cozze e pasta e fagioli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©