Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Conferenza stampa Caserta Reggia dello Sport

Caserta si prepara a diventare reggia dello sport

Conferenza stampa Caserta Reggia dello Sport
21/06/2013, 13:42

CASERTA - Si prepara a essere protagonista della scena sportiva nazionale con la manifestazione “Caserta Reggia dello Sport”, organizzata da Asi Associazioni Sportive e Sociali Italiane assieme al Comune di Caserta e presentata oggi in conferenza stampa.

“Con questa manifestazione - esordisce il Presidente ASI Claudio Barbaro - abbiamo voluto pensare in grande, organizzando un appuntamento ricco dal punto della programmazione e ci auguriamo molto partecipato. Il filo rosso che lega tutte le iniziative in calendario è comunque il potere dello sport di aggregare, riqualificare e promuovere i luoghi del nostro vivere. Ed è stato con piacere che abbiamo trovano nel Comune di Caserta un interlocutore che la pensava come noi”. 

Stima reciproca traspare nelle parole dell’Assessore al marketing territoriale, eventi e spettacolo Pasquale Napoletano intervenuto in conferenza stampa, così come in quelle del sindaco Pio Del Gaudio: “Mi fa piacere riscontare in giro un clima positivo di attesa per questa manifestazione, molto importante anche per la riqualificazione della nostra città. Stefano Mariano insieme ad Asi hanno creduto e lavorato sin dall'inizio per rendere possibile questo evento e il buon risultato del loro lavoro già si intuisce. Aspettiamo solo l’inizio”. 

E il Presidente dell’Associazione Casertaville Stefano Mariano così commenta: “Mi fa piacere vedere oggi tante persone e sentire già parlare di questa iniziativa. Insieme ad Asi abbiamo pensato ad un evento in cui lo sport fosse strumento di marketing territoriale e propulsore di aggregazione sociale. Questa è la prima edizione di un appuntamento che, spero, possa ripetersi anche in futuro”.

Pochi giorni dunque allo start di Caserta Reggia dello Sport. Dal 28 al 30 giugno prossimi, nei principali impianti cittadini e nei più importanti luoghi di aggregazione, si terranno moltissime manifestazioni sportive: le fasi finali del Campionato nazionale ASI di calcio a 5, 7 e 11 e quelle del Campionato nazionale ASI di nuoto; una dimostrazione di lasertag e una gara ciclistica di 3, 5 km aperta a tutti. La domenica mattina, invece, la residenza borbonica patrimonio dell'Unesco ospiterà eccezionalmente una gara podistica di 10 km, dando la possibilità ai partecipanti di vedere uno dei posti più belli del mondo da prospettiva inconsueta.

Non saranno, però, solo tre giorni di sport; la cultura e lo spettacolo saranno un fondamentale ingrediente della manifestazione con la serata dei vincitori del Premio Sport & Cultura in calendario la sera del 29 giugno. Il premio, giunto alla sua ottava edizione e ideato per diffondere e valorizzare le eccellenze del mondo sportivo del nostro Paese, quest’anno è realizzato in partnership con il Gioco del Lotto e avrà come madrina d’eccezione Fiona May, mentre Stefano Masciarelli presenterà la serata.

Di grande valore anche la vetrina sulla tecnologia e l’innovazione che il Premio Sport & Cultura ospiterà, con una partita dimostrativa della funzionalità e dell’efficacia del dispositivo chiamato MESSI, un apparecchio basato sulla tecnologia di navigazione satellitare impiegato in ambito sportivo – il calcio in particolare - messo a punto dal responsabile dello Sviluppo tecnologico ASI Alessandro Di Felice e da Mirko Antonini.

Con MESSI collocato nei parastinchi dei calciatori, sarà possibile trasmettere in tempo reale i dati cinematici catturati da un localizzatore GNSS (sistema satellitare globale di navigazione), mentre il relativo sistema di comunicazione e il software per la loro interpretazione ne permetteranno l’analisi.

Il monitoraggio delle prestazioni sportive degli atleti, la pianificazione e l’ottimizzazione delle tattiche di gioco in vista delle più importanti gare, la programmazione della preparazione atletica sono solo alcune delle principali funzioni del dispositivo, che potrà, però, essere utilizzato anche in altri sport, oltre che in settori strategici come la sicurezza.

La tre giorni di Caserta Reggia dello Sport si preannuncia quindi come un’importante manifestazione dove sport, cultura, tecnologia e spettacolo si integreranno positivamente.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©