Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Coordinatore della segreteraia del sindaco

Congresso cittadino quartese: eletto Filippo Celano


Congresso cittadino quartese: eletto Filippo Celano
06/07/2010, 20:07

QUARTO - E’ Filippo Celano il nuovo coordinatore cittadino di Quarto del Partito Democratico. Sul nome di Celano, sindacalista della Cgil ed attualmente coordinatore della segreteria del sindaco Sauro Secone, c’è stata l’unanimità di tutti gli iscritti e votanti della sezione “Roberto Dinacci” del Pd quartese.
«Il gruppo consiliare, gli assessori e la giunta hanno prodotto molto in questi tre anni di amministrazione Secone, gettando le basi per un vero rilancio della nostra città, anche attraverso una serie di progetti già finanziati con i fondi extracomunali – sottolinea il neocoordinatore cittadino del Pd, Celano – Dobbiamo proseguire su questa tracciata dal sindaco Secone e, poi, nutriamo molta fiducia nel rilancio di alcuni grandi progetti che abbiamo in cantiere, come il rilancio del piano di insediamento produttivo ed il piano di edilizia economica e popolare. Resta da vedere la vicenda legata alla nuova sede del Distretto sanitario di via Dante Alighieri; progetto che questa amministrazione comunale ha ripreso e definito, ma per colpa dei tagli imposti dal governo nazionale, adesso si rischia di privare Quarto ed i suoi 40mila cittadini della nuova sede distrettuale. Adesso formeremo il direttivo e la segreteria cittadina del Pd, all’interno della quale daremo spazio ad esponenti che dovranno rappresentare, tra gli altri, il mondo della scuola, il mondo del lavoro, quello dei diversamente abili, il pianeta casa». Il coordinatore del Pd, poi, parla anche della prossima discussione consiliare per l’appvorazione del bilancio, all’ordine del giorno della riunione del Consiglio comunale convocata per il 14 luglio prossimo. «Tutti gli aspetti tecnici legati al bilancio sono stati chiariti con i consiglieri comunali della maggioranza, che approveranno senza problemi il bilancio – sottolinea CelanoIn ogni caso porteremo avanti la linea del dialogo e del confronto politico».

Commenta Stampa
di Elisabetta Froncillo
Riproduzione riservata ©