Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Blitz in aziende di Cancello ed Arnone e S. Maria la Fossa

Controlli Nas in allevamenti del Casertano: sequestri e denunce

I beni sequestrati ammontano a circa 1,5mln di euro

.

Controlli Nas in allevamenti del Casertano: sequestri e denunce
08/01/2013, 11:30

CASERTA - Blitz dei carabinieri del Nas (nucleo antisofisticazione) di Caserta, unitamente ai veterinari dell’azienda sanitaria locale, in un allevamento bufalino di Cancello di Arnone. Nel corso dei controlli, è stato accertato che presso l’allevamento, gestito da un 42enne, residente a Casapesenna, erano detenuti capi bufalini sprovvisti di marche auricolari e boli endoruminali. Contestualmente, i tecnici dell’Asl accertavano inoltre l'utilizzo di acqua captata da un pozzo artesiano non sottoposta, peraltro, alle prescritte analisi di laboratorio. Al termine dei controlli, è stato effettuato il sequestro-sanitario dell’allevamento nonché dei 71 capi di bestiame ivi detenuti. Il valore dell’infrastruttura sottoposta a sequestro ammonta ad euro 600mila circa mentre quello del bestiame si aggira sui 150mila euro. Denunciato alla Procura della Repubblica, presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il titolare dell’allevamento. Analogo blitz è scattato, poi, a Santa Maria la Fossa, dove i carabinieri del NAS di Caserta, sempre unitamente ai veterinari dell'azienda sanitaria locale, hanno accertato che presso l'allevamento del quale è titolare un 62enne del luogo, erano detenuti capi bovini e bufalini sprovvisti di marche auricolari e/o boli endoruminali. Oltre ad una serie di irregolarità amministrative, è stato accertato che l'insediamento zootecnico non erano in possesso dei prescritti requisiti igienico-sanitari e strutturali. Immediatamente si è proceduto con il sequestro-sanitario del citato allevamento unitamente a quello dei 137 capi di bestiame ivi detenuti. Il valore dell'infrastruttura ammonta ad euro 500mila circa mentre quello del bestiame pari ad euro 200mila.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©