Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Csi, si attende la nuova edizione di "Corriamo nel Mito"


Csi, si attende la nuova edizione di 'Corriamo nel Mito'
03/10/2011, 13:10

POZZUOLI (NA) - Oltre mille giovani coinvolti con decine di docenti, dirigenti e tecnici di associazioni dilettantistiche, scuole e parrocchie, una serie di iniziative che si è snodata per dodici mesi in tutta l’area flegrea. Questo è stato il Centro Sportivo Italiano di Pozzuoli che con l’ausilio dei volontari del servizio civile ha proposto attività sportive promozionali dal calcio al calcio a cinque, dalla pallavolo al tennis tavolo, dal nuoto al podismo, dal calcio balilla al dodgeball. Nel corso dell’intero ciclo di attività non sono stati tralasciati gli aspetti formativi con i corsi di animatori culturali e sportivi, per arbitri di calcio, per la pallavolo e per il dodgeball. Sintesi di tutta la stagione è stata la manifestazione di premiazione svoltasi nella sala conferenze della Parrocchia del Divino Maestro a Quarto. “Vivere intensamente l’associazionismo e lo sport trasferendo passione, entusiasmo e professionalità – ha detto Enrico Pellino, vicepresidente del Comitato regionale, intervenuto alla manifestazione – è il nostro credo. Ciò è sinonimo di garanzia sul successo delle iniziative e questo rende forte tutto il nostro movimento. A Pozzuoli si lavora con questi obiettivi e collaborare con il Centro Zona flegreo è sempre un piacere e ci auguriamo di farlo sempre di più in futuro sia nell’ambito strettamente sportivo sia in quello della formazione degli arbitri e dei dirigenti”. Tra gli altri presenti l’assessore allo sport del Comune di Quarto, Andrea Sciccone, il presidente della Pro Loco Pozzuoli, Giorgio Cirillo e il consigliere provinciale Tommaso Scotto di Minico. “Il Csi promuove lo sport nella sua maniera più genuina che, rispetto alla versione più professionistica, contribuisce di più alla socializzazione – ha detto Scotto -. Anche con lo sport si contribuisce alla crescita del paese. Di conseguenza tutti i dirigenti meritano un plauso per il lavoro che svolgono e per i risultati che stanno conseguendo”. Numerosi i premiati con le coppe messe in palio tra gli altri dall’Azienda di Cura Soggiorno e Turismo Flegrea e dalla Pro Loco Pozzuoli: i vincitori della nona edizione della podistica ‘Corriamo nel Mito’, Gennaro Ciambriello (Atletica Qualiano) e Lucia Avolio (Napoli Nord Marathon Club), la Juve Domizia, dominatrice del trofeo “Città di Pozzuoli” riservato ai Giovanissimi Under 14 ed Under 16, le parrocchie Sant’Artema, San Massimo di Licola, San Pietro e Paolo Soccavo, San Gioacchino, San Vincenzo e Divino Maestro, le scuole Virgilio, Pitagora e Tassinari. Inoltre consegnati gli attestati ai nuovi arbitri di calcio ed un premio speciale al ‘veterano’ Luigi D’Oriano, argento nel Taekwondo alle Olimpiadi di Seoul e a Girolamo Catalano, discobolo al merito sportivo del Csi. L’appuntamento è ora per tutti per la nuova stagione che avrà il suo culmine nella decima edizione della podistica “Corriamo nel Mito” il 2 giugno prossimo sulle sponde del Lago d’Averno e Lucrino.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©