Provincia / Napoli

Commenta Stampa

De Laurentiis chieda scusa alle persone Gay

I Ken è disponibile ad incontro

De Laurentiis chieda scusa alle persone Gay
30/10/2013, 14:32

NAPOLI - Il Presidente del Napoli in una conferenza stampa nella quale insulta Cannavaro per del danaro “pagato a nero” per una barca noleggiata senza fatture, usa un’espressione OMOFOBA “infrociare” (per indicare l’atto della sodomizzazione tra maschi) come elemento dispregiativo e come se fosse “figo” da veri maschi riuscire ad eludere le leggi… mentre gli incidenti e gli “sfigati” sono i FROCI (tema della succitata parola).
Quando una persona di “potere” soprattutto mediatico come il Presidente del Napoli (che a Napoli vale più di un Sindaco) si esprime in questi modi è evidente che offende una parte consistente dei suoi tifosi ed è responsabile quanto altri nel creare quel sentimento di disperazione che porta adolescenti ad ammazzarsi.Riteniamo il rapporto tra Squadra del Calcio Napoli e persone gay e lesbiche un rapporto molto importante, in tanti e tante amano e seguono il Napoli.
Il Calcio è seguito anche da famiglie “ignare o inconsapevoli” (come quella di Simone, ultima vittima del pregiudizio) , ma lo seguono anche gli “aguzzini omofobi”, pertanto la forza potenziale di un alleato nella corretta comuicazione come de Laurentis e di tutta la squadra del Napoli sarebbero indispensabili per lanciare messaggi di “pacificazione sociale” contro l’omofobia.
Per questo chiediamo ancora una volta ( il caso più eclatante fu con Datolo) al presidente de Laurentis un incontro per costruire insieme un impegno comune verso il rispetto di tutti e tutte,un impegno a sostenere concretamente azioni di politiche socio assistenziali nella nostra regione e nella città di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©