Provincia / Ischia

Commenta Stampa

Diciannovenne suicida a Forio

Rimorso per aver sciupato i soldi col gioco

.

Diciannovenne suicida a Forio
04/07/2013, 14:34

FORIO - Tragedia stamattina a Forio, Comune dell’isola d’Ischia, dove alle prime ore dell’alba è stato rinvenuto privo di vita il corpo di un ragazzo di appena diciannove anni. Il corpo del giovane di Barano d’Ischia, come vediamo dalle foto scattate dalla giornalista Ida Trofa de “Il Dispari”, era riverso per terra sul selciato della scogliera sottostante la Chiesa del Soccorso dove si sarebbe schiantato dopo un volo di circa cinquanta metri. Secondo quanto scrive l’ANSA, il suicidio si sarebbe consumato per il rimorso che il giovane avrebbe avuto rispetto al fatto di aver sciupato i soldi col gioco. A testimoniarlo ci sarebbe un bigliettino trovato sul luogo della tragedia. Sull’accaduto indagano le Forze dell’Ordine. Se l’ipotesi del suicidio a causa dei soldi sciupati col gioco dovesse essere confermata nelle prossime ore, ci troveremmo dinanzi  ad una di quelle tragedie di cui è diretto responsabile l’infame sistema economico, politico e sociale del nostro Paese il quale non solo nega un futuro dignitoso ai nostri giovani togliendogli persino la speranza di una prospettiva di vita serena, ma allevandoli privi di qualsiasi  valore li illude pure che attraverso il gioco, le scommesse e i videopoker  possono arricchirsi e trovare la felicità mentre poi si ritrovano poveri e disperati: assurdo! Cosa si aspetta a pretendere di vivere in un Paese normale, dove i giovani possano finalmente amare la vita? Riflettiamo tutti sui motivi del tragico gesto, perché il ragazzo morto a Forio potrebbe essere il figlio di ognuno di noi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©