Provincia / Nola

Commenta Stampa

Dimissioni del Consigliere Comunale Michele Cutolo da capogruppo PdL


Dimissioni del Consigliere Comunale Michele Cutolo da capogruppo PdL
08/01/2013, 12:17

Il Consigliere Comunale del PdL Michele Cutolo ha rassegnato questa mattina le dimissioni da capogruppo consiliare del partito di maggioranza in Consiglio Comunale. Queste le motivazioni espresse da Cutolo in una nota inviata al partito, al Sindaco, agli Assessori, al Presidente del Consiglio Comunale, ai Consiglieri Comunali ed ai Capigruppo consiliari: “Egr. Commissario Cittadino, colleghi consiglieri,  Sig. Sindaco, Sigg. Assessori, Sig. Presidente del Consiglio con la presente, comunico le mie dimissioni, irrevocabili, dalla carica di capogruppo consiliare del PDL. Nonostante le mie precedenti comunicazioni di dimissioni dalla predetta carica, in questi ultimi mesi, ho continuato a ricoprire tale  ruolo nel rispetto della volontà del gruppo consiliare cui rivolgo il mio ringraziamento, affetto e stima per la fiducia manifestata nel delicato incarico di rappresentare il gruppo all’interno delle Istituzioni e nei rapporti politici. Ringrazio i capigruppo consiliari di maggioranza e di opposizione  per il loro contributo politico e istituzionale manifestato attraverso il dialogo e il confronto democratico, nel rispetto dei propri ruoli, e che  ha permesso a questo consiglio Comunale di votare all’unanimità importanti atti nell’interesse generale della collettività. Le mie dimissioni rivestono, come per il passato, carattere politico e non personale. Pur riconoscendomi nel sistema di valori e di principi del PDL che si ispira al Partito Popolare Europeo, non posso proseguire il mio mandato di capogruppo consiliare in un partito che sia nel livello nazionale sia in quello regionale che locale, ha perso la capacità di interpretare i sentimenti, le esigenze e le istanze dei cittadini. Il PDL sta morendo per mano di una parte della sua classe dirigente prepotente e arrogante, dalla ricerca continua di garanzie e tutela per singole persone a beneficio di un cerchio magico che neanche lontanamente sanno cosa significhi democrazia e confronto. Da uomo  con la cultura delle Istituzioni continuerò, come ho sempre fatto, a dare il mio personale contributo politico amministrativo nelle competenti sedi istituzionali nell’interesse generale della città e dei nostri concittadini.Colgo l’occasione per augurare a Voi tutti un sereno e proficuo Anno Nuovo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©