Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Dopo le proteste dei Verdi e Freebacoli il comune di Bacoli elimina il filo spinato dalle spiagge


Dopo le proteste dei Verdi e Freebacoli il comune di Bacoli elimina il filo spinato dalle spiagge
31/01/2012, 15:01

"Dopo le proteste e le raccolte di firme - racconta il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli che con l' associazione Freebacoli ha portato avanti una dura battaglia contro la delimitazione dei litorali comunali con il filo spinato - dei cittadini e dei residenti per l' istallazione sulla spiaggia di Miseno a Bacoli di filo spinato a difesa dei lidi di proprietà pubblica affidati ai privati l' amministrazione comunale li ha fatti eliminare. Un risultato storico che dimostra come l' ecologismo e l' associazionismo possano vincere importanti battaglie contro le ingiustizie e gli abusi quotidiani contro i cittadini ed il territorio. D' altronde non solo recintare un bene pubblico con filo spinato è un reato ma anche estremamente pericoloso per i bambini e gli animali. A Bacoli lo scenario a cui ci stavano abituando era quello di guerra simile a quello visto nei film sullo sbarco in Normandia. Ci auguriamo che questa vicenda insegni qualcosa al comune che a nostro avviso ha davvero una scarsa attenzione per i suoi beni ambientali, archeologici, naturalistici ed artistici".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©