Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Il saggio sulla geografia omerica approda a Pozzuoli

Elena Scuotto presenta: 'Il viaggio di Ulisse in Campania'


Elena Scuotto presenta: 'Il viaggio di Ulisse in Campania'
16/09/2010, 09:09

POZZUOLI (NA) - Il Museo del Mare di Pozzuoli, ancora una volta, si propone come sede di salotti letterari, che consentono ai cittadini di poter fruire dell’inestimabile valore della cultura. Un ente associativo volto, dunque, a dare voce a numerosi scrittori con l’obiettivo di incentivare la crescita intellettuale sul territorio e promuovere scambi culturali tra città diverse. Domani, alle 18, la professoressa Elena Scuotto presenterà nella capitale dei “Campi Ardenti” la sua opera: "Il viaggio di Ulisse in Campania. Tra mitologia, tradizioni popolari e geografia dei luoghi". Dal 1992 al 2002, l’autrice ha tenuto l’insegnamento di Storia della Lingua Latina presso il Corso di Laurea in Lettere Classiche. Dal 2002 a tutt’oggi è docente di Letteratura Latina presso il Corso di Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali della stessa Facoltà. Dopo essersi prima interessata alla tradizione manoscritta ciceroniana, la sua attenzione scientifica si è concentrata sul linguaggio settoriale latino, dal cui studio ha tratto profili di storia della lingua rapportati a profili di storia economica, giuridica e sociale antica. L’incontro a Pozzuoli vedrà anche la partecipazione della professoressa Giuseppina Scognamiglio, docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università Federico II di Napoli e del dottor Armando Rotondi, Vice Direttore Editoriale della Bel-Ami Edizioni. L'opera presenta una lettura del viaggio omerico con uno sguardo dettagliato alle tappe toccate dall'eroe di ritorno da Troia sulle coste campano-cilentane. Difatti, il saggio rientra nell'indagine promossa dalla Regione Campania, denominata "Progetto Ulisse" e affidata alla Facoltà di Economia della Federico II con lo scopo di rilanciare il turismo sul litorale campano e cilentano; l'ultimo capitolo è dedicato proprio alle tradizioni culturali delle terre che vanno dal golfo di Napoli al Cilento.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©