Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Sport equestri, presentata candidatura quadriennio 2012-2015

Elezioni Fise Campania, la dott.ssa Tramontano scende ufficialmente in campo



Elezioni Fise Campania, la dott.ssa Tramontano scende ufficialmente in campo
29/04/2012, 09:04

POZZUOLI (NA) - Nel corso di una conferenza stampa tenutasi presso il Centro Ippico Montenuovo di Arco Felice (Pozzuoli, Na), lunedì 16 aprile è stata presentata ufficialmente agli addetti ai lavori la candidatura della dott.ssa Magda Tramontano alla presidenza del quadriennio 2012-2015 del Comitato Regionale Fise - Federazione Italiana Sport Equestri della Campania, per le elezioni in programma – con date ancora da definirsi - per il prossimo autunno.

L’imprenditrice, già presidentessa dell’Associazione Regionale Culturale Angelo Tramontano – con la quale, anche grazie al lavoro dell’Istituto Nobel, da anni porta avanti il progetto “Scuola - Sport - Tempo Libero” -, ha elencato punto per punto quelli che potranno essere gli obiettivi della giunta da lei presieduta. Su tutti una riorganizzazione precisa dei ruoli, delle forze in campo e delle competenze professionali da utilizzare con lungimiranza e programmazione per assicurare al Comitato Regionale la possibilità di affermarsi a livello nazionale, garantendo ai propri associati la necessaria visibilità.

Obiettivi questi da conseguire mediante una tendenza assoluta alla ricerca dell’interesse collettivo, da contrapporre con fermezza e decisione a politiche clientelari e interessi personali di qualunque sorta.

“Chi vuole proseguire sull’onda lunga di quanto fatto negli ultimi anni e con le precedenti giunte – ha dichiarato la candidata nel corso della conferenza – farebbe bene a non votarmi. Per quanti però non possono più sopportare l’idea che gli sport equestri in questa regione siano mortificati, io dico che ho intenzione di lavorare nell’interesse di tutti, con il chiaro intento di premiare il merito, i risultati e le qualifiche”.
 
Info: http://www.arcnobel.it/comitato.html

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©