Provincia / Ercolano

Commenta Stampa

"L'unica possibilità di accordo è il Lodo Palumbo"

Ercolano: Iacomino chiude al Pdl


Ercolano: Iacomino chiude al Pdl
23/02/2010, 11:02


ERCOLANO - "L'Udeur di Ercolano non sta partecipando ad alcuna trattativa che preveda il suo apparentamento con le liste del Pdl alle prossime elezioni comunali, chi lo afferma dice il falso". Comincia così la lettera che Aniello Iacomino, il dirigente locale del partito di Clemente Mastella ha affidato questa mattina agli organi di stampa. "Nei giorni scorsi, assieme ai partiti che sostengono la candidatura a sindaco di Ercolano dell'Ingegner Nunzio Di Martino, avanzammo l'unica proposta di unificazione del centrodestra che la città conosca, il cosiddetto "Lodo Palumbo", attraverso il quale proponemmo un ticket formato da Di Martino stesso e dal consigliere comunale Gennaro Miranda al quale in caso di vittoria sarebbe andata la poltrona di Vicesindaco. Il Pdl eviti pure le pressioni a mezzo stampa e le inutili telefonate, e ci faccia sapere se ci ha ripensato, viceversa ognuno vada per la sua strada. Tempo fa assumemmo la chiara posizione di sostenere l'Ingegner Nunzio di Martino, per il quale nel corso degli ultimi mesi abbiamo speso il nostro simbolo e la nostra parola durante gli incontri ad i convegni organizzati in giro per la città. Io non sono interessato ad atti di trasformismo e di slealtà, se così fosse dimostrerei incoerenza ed inaffidabilità, il dottor Cozzolino ne prenda atto e se non incontra i favori della città faccia una cosa sensata, ritiri la sua candidatura".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©