Provincia / Ercolano

Commenta Stampa

Ercolano: Opposizione etaconsiliare risponde agli attacchi di ieri


Ercolano: Opposizione etaconsiliare risponde agli attacchi di ieri
16/03/2011, 17:03

"Qualcuno, che si qualifica come soggetto politico, e che ha avuto sulla nostra pagina tutta l’ospitalità e la considerazione che meritava, non solo per la stima che va riconosciuta a qualsiasi persona, ma anche perché in qualità di amministratore cittadino aveva partecipato ai lavori del nostro gruppo provando a fornire risposte alle tante domande che i nostri amici proponevano, ha cominciato ad inveire contro di noi. Costui (che preferiremo preso dagli incarichi istituzionali a lui assegnati) ha trovato il tempo di definirci: “La pagina per i sondaggi dall'alto valore scientifico, la pagina dove poter dire peste e corna di chi si voglia, nascondendosi però sotto mentite spoglie; la pagina degli addetti stampa dei politici ercolanesi; la pagina del populismo e della facile demagogia”. Stando a quanto apprendiamo dai suoi scritti Opposizione Extraconsiliare vorrebbe veder nascere un nuovo partito, o una futura candidatura.

A tale amico abbiamo deciso di dedicare la nostra risposta semplice e chiarificatrice: Siamo meravigliati dal fatto che un amministratore con esperienza pluriennale (del quale si era parlato come candidato a primo cittadino di Ercolano) riesca a prendersela in modo cruento contro privati cittadini che, qualsiasi cosa abbiano rappresentato in passato o rappresentino tuttora, stanno DEMOCRATICAMENTE discutendo, confrontandosi sul futuro della loro comunità. Non capiamo perché si senta minacciato dal pensiero (dal suo pensiero) che da questa discussione possa nascere un partito od una candidatura; è nostra intenzione rassicurarla e dirgli che così non è, ma siamo altrettanto curiosi di sapere perché tale opportunità debba (sempre secondo il suo pensiero) esserci preclusa. E’ forse chi scrive più democraticamente accreditato di noi ? Ha forse il metro per giudicare quali discorsi vadano affrontati e quali no ? Rappresenta forse un arbitro costituzionalmente riconosciuto atto a giudicare la scientificità di sondaggi condotti tra gli aderenti ad una comunità ? Sa dirci perché gli addetti stampa (si informi) non debbono prendere parte a discussioni politiche ? Per ora sappiamo che costui da una parte accusa i giornalisti rei (sempre a suo dire) di non stare dietro le notizie e dall’altra senza averci nemmeno chiesto le nostre intenzioni, ci attacca in pubblico senza apparenti giustificazioni e ci offende in privato ricordandoci la sua storia. Bella coerenza, complimenti !!! Caro amico, noi guardiamo oltre fiduciosi della forza delle nostre idee, e certi che non abbiamo nulla da perdere o da richiedere, ci preoccupiamo di proporre (mentre lei scrive di noi) cose che potrebbero migliorare la vita degli Ercolanesi. Intanto ci fornisca prove certe del fatto che qualcuno avrebbe agito sul nostro gruppo sotto mentite spoglie così che lo si possa allontanare, e ci spieghi come era a conoscenza di tale notizia, viceversa taccia. Caro signore, lei ha deciso di aggiungere un nuovo tassello al mosaico della sua vita politica (che tanto decanta) è bene ricordarle ancora una volta che quando se ne verificherà l’occasione sarà giudicata dalla cittadinanza e non dagli amministratori di un gruppo nato su un social forum che peraltro fino ad oggi aveva apprezzato il suo fare. Sappia comunque che la seguiamo (così come seguiamo gli altri) e conosciamo il suo pensiero. Ed in merito a questo, tanto per cominciare ci dichiariamo pronti a fornire pubblicamente tutte le nostre motivazioni contro gli ingressi di parenti di Assessori o consiglieri in giunta comunale affinché Ercolano
abbia la sua quota rosa.". Così Ferdinando Palumbo ed Aniello Iacomino per il Comitato cittadino Ercolano Opposizione Extraconsiliare.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©