Provincia / Ercolano

Commenta Stampa

Al via anche la campagna di prevenzione contro i botti

Ercolano, pronto il bando per la caserma dei carabinieri


.

Ercolano, pronto il bando per la caserma dei carabinieri
19/12/2009, 12:12

ERCOLANO -  E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per la realizzazione della caserma dei carabinieri nel cuore della città degli scavi. A darne notizia il sindaco Nino Daniele in una conferenza stanza ieri sera al comando della polizia municipale. Erano presenti forze dell’ordine e rappresentanti dell’associazione antiracket della città. La caserma sorgerà nella struttura dell’ex clinica Cataldo, in disuso da anni, nei locali che attualmente ospitano la sede dei caschi bianchi. Per i vigili sarà disponibile un’altra sede in vico Posta. La scadenza del bando è fissata per mercoledì 27 gennaio alle 12, seguirà l’apertura delle buste e verranno espletate le formalità per l’avvio dei lavori. Si dichiara soddisfatto il sindaco Daniele: “Il nuovo anno della legalità a Ercolano comincia oggi - ha dichiarato il primo cittadino nel corso della conferenza stampa - La lotta alla criminalità continua senza sosta". L’opera costerà circa due milioni e mezzo di euro e i lavori dovrebbero durare 22 mesi.  Dopo circa quindici anni, finalmente una nuova sede per i carabinieri. Alla fine degli anni Novanta furono avviati i lavori per la costruzione di una caserma sul suolo di via Doglie, interventi poi bloccati dall´autorità giudiziaria in assenza di autorizzazioni a costruire. Attualmente la tenenza è in un condominio di via Venuti e presenta non pochi problemi logistici. Nel corso della conferenza il sindaco ha presentato anche il “Calendario della legalità” 2010: immagini che raccontano i momenti più salienti della lotta al racket. Promossa dall'ammnistrazione comunale di Ercolano, in sinergia con i comuni di Portici e San Giorgio a Cremano la campagna di prevenzione contro i botti di fine anno. Il comandante della polizia municipale Francesco Zenti ha presentato l’opuscolo “Accendi la sicurezza” che verrà distribuito nelle scuole e negli esercizi commerciali nei prossimi giorni: all’interno tutti i consigli utili per evitare pericolose conseguenze derivanti dall'uso dei fuochi. Non sono mancati i festeggiamenti all’esterno del comando con tanto di brindisi augurale e fuochi d’artificio.

Commenta Stampa
di Antonella Losapio
Riproduzione riservata ©