Provincia / Castellammare di Stabia

Commenta Stampa

Fincantieri, Bobbio incontra sindacati: Comune è al fianco dei lavoratori


Fincantieri, Bobbio incontra sindacati: Comune è al fianco dei lavoratori
10/05/2010, 18:05

CASTELLAMMARE DI STABIA - “L'Amministrazione comunale è vicina ai lavoratori della Fincantieri e dell'indotto e, pur non essendo soggetto attivo nella vertenza, assicurerà senza alcuna riserva il più ampio e convinto appoggio nella difesa dei diritti degli operai”.

Lo ha detto il sindaco di Castellammare di Stabia, Luigi Bobbio, incontrando, a Palazzo Farnese, una delegazione delle Rsu di Fincantieri.

“Sono disponibile ad aprire un tavolo permanente di confronto con le organizzazioni sindacali”, ha aggiunto Bobbio, “trasformando l'appuntamento di questa mattina in una sorta di unità di crisi occupazionale, da convocare periodicamente. Castellammare sente, in maniera forte, il senso di appartenenza della Fincantieri alla storia e alla migliore tradizione della città e la mia Amministrazione si adopererà in tutte le sedi, sia locali che nazionali, per ottenere risposte concrete ed efficaci alle legittime aspirazioni dei lavoratori, nel rispetto – naturalmente – dei margini di manovra che ci sono consentiti dalla legge”.

Il sindaco si è successivamente soffermato sui tempi relativi alla fissazione del bando di gara per la costruzione dei due pattugliatori, ribadendo che “il fondo, acceso presso il ministero dell'Economia, ha già ricevuto la provvista finanziaria dal ministero dello Sviluppo economico ed è in fase di redazione il relativo decreto di variazione di bilancio, che verrà immediatamente portato all'attenzione della Corte dei Conti per la necessaria registrazione”.

Sul bacino di costruzione, il cui protocollo d'intesa è stato siglato dallo stesso Bobbio nei giorni scorsi, a Roma, il sindaco ha aggiunto: “Si tratta di una occasione di straordinario valore strategico per Castellammare, perché innalzerà i livelli di competitività del cantiere sia in ambito nazionale che internazionale. Si tratta, ovviamente, di un progetto che ha dei tempi di realizzazione non brevi, ma è di sicuro un investimento sul futuro del nostro sito navalmeccanico”.

“Non vorremmo che passasse un messaggio sbagliato”, ha concluso Bobbio, “e cioè una diretta responsabilità dell'Amministrazione comunale nel rapporto, esclusivo, tra azienda e organizzazioni sindacali per la gestione e la distribuzione dei carichi di lavoro e il procacciamento di commesse pubbliche e private. Ciò che il Comune non farà mai mancare, in questo contesto, è la correttezza istituzionale e la garanzia di un sostegno al fianco dei lavoratori”.

Commenta Stampa
di General Admin
Riproduzione riservata ©