Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Futuro e Libertà nomina il segretario cittadino Pozzuoli


Futuro e Libertà nomina il segretario cittadino Pozzuoli
25/01/2012, 17:01

Il dottor Luigi Fiandra è stato nominato segretario cittadino del partito Futuro e Libertà nella città di Pozzuoli. Lo comunica l’onorevole Pietro Diodato, segretario provinciale di Fli.
“L’incarico affidato oggi- ha affermato Diodato- segna lo sviluppo di Futuro e Libertà sul territorio puteolano. La città di Pozzuoli in primavera sarà chiamata a scegliere il suo nuovo governo. Il progetto del nostro partito messo in campo dovrà, in primo luogo, dare il via ad un’azione comune, ad una vigorosa sinergia tra tutti i circoli del comprensorio flegreo al fine di rendere l’azione di FLI altamente decisiva per le sorti del territorio. Tutto questo sarà possibile anche grazie alle nuove nomine territoriali che rendono Pozzuoli ancor più protagonista per la realizzazione del Terzo Polo.”
“Stiamo lavorando da tempo su Pozzuoli- ha continuato Diodato- insieme all’onorevole Francesco Maione, vice coordinatore regionale, perché la nostra linea politica sia incentrata soprattutto sulla tutela dei centri grandi e ricche di risorse come la capitale dei Campi Flegrei.”
“Saremo occhio vigile su tutto ciò che concerne i temi scottanti che affliggono la città: sanità, infrastrutture, turismo, sviluppo economico. Monitoreremo alacremente l’andamento dei lavori in corso per la costruzione e il completamento di opere importanti” ha affermato il neo segretario Fiandra.
“Impegno totale assicuro come segretario per evitare nuove beffe per una popolazione considerata troppo spesso di serie B dagli enti governativi superiori e lasciata alla mercé di imprenditori avidi di potere.”
Esprimendo gratitudine agli onorevoli Diodato, Muro e Maione per la stima e la fiducia affidatagli, Fiandra ha concluso affermando che “questa nomina è in gran parte frutto del lavoro e dell’abnegazione di un gruppo straordinario, che ha al centro del proprio piano di lavoro il futuro del territorio”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©