Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Giffoni (Sa). Disagi alle Poste, Russomando scrive al Prefetto


Giffoni (Sa). Disagi alle Poste, Russomando scrive al Prefetto
21/06/2012, 16:06

Nell’ambito della pianificazione degli orari estivi, la direzione provinciale di Poste Italiane ha deciso l’apertura a giorni alterni dell’ufficio postale della frazione Curti: uno dei due sportelli operanti in Città. Tale scelta, come si è dimostrata nel passato, comporta notevoli disagi all’utenza di Giffoni Valle Piana che conta una popolazione residente di 12100 abitanti.

Il Sindaco Paolo Russomando, interpretando il pensiero di molti cittadini-utenti che si sono lamentati per la decisione di Poste Italiane, ha scritto una lettera al signor Prefetto di Salerno, Gerarda Maria Pantalone, e al direttore della filiale di Poste Italiane di Salerno, Concetta Martino, motivando il proprio dissenso sulla proposta di apertura a giorni alterni decisa dalle Poste, nel periodo dal 19 giugno al 15 settembre, ed ha chiesto “il ripristino a pieno di un servizio di grande rilevanza non solo per l’utenza di Giffoni”.

“Il bacino di utenza dell’Ufficio di Curti, infatti, durante i mesi estivi è caricato ulteriormente a causa della contemporanea riduzione di personale anche presso l’ufficio del capoluogo – dichiara il Sindaco Paolo Russomando - Il numero di persone che utilizzano l’Ufficio di Curti è in continuo aumento, soprattutto durante lo svolgimento del Giffoni Film Festival, in quanto, com’ è noto, nei giorni di svolgimento della manifestazione Giffoni è frequentata da una numerosissima platea di utenti”.

Il Primo cittadino di Giffoni Valle Piana ha aggiunto: “Il mantenimento in esercizio dell’ufficio di Curti è stato possibile grazie alla grande disponibilità del Comune, che negli scorsi anni realizzò a proprie spese un moderno ed efficiente fabbricato, concesso successivamente in fitto a Poste Italiane”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©