Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Giffoni (Sa). Rientrano le spoglie del soldato Giovanni Faino


Giffoni (Sa). Rientrano le spoglie del soldato Giovanni Faino
28/09/2012, 13:23

Domenica 30 settembre le spoglie del soldato Giovanni Faino, provenienti da Monaco di Baviera (Germania), rientreranno a Giffoni Valle Piana, suo paese di origine, e saranno accolte in piazza del Popolo, nella frazione Vassi, dai familiari e dal Sindaco Paolo Russomando, in rappresentanza della cittadinanza.

 

Giovanni Faino nato a Giffoni Valle Piana il 11 maggio 1913, da Michele e Rosalia De Stefano, coniugato a ventisette anni nel 1940 con Salvatrice Di Piano. Fu chiamato alle armi nel 1941, fatto prigioniero di guerra in Grecia, sull’isola di Creta, e trasferito in Germania. Perì il 5 aprile1944, asoli 31 anni, nella Riserva-Prigionieri di Guerra di Neumarkti (Germania). Successivamente la salma veniva riesumata e inumata presso il Cimitero Militare Italiano d’Onore di Monaco di Baviera.

 

I fratelli Salvatore, Pasquale, Francesco, Michele e Domenico, i nipoti ed i familiari hanno voluto il rientro dei resti mortali del caro congiunto di cui ne conservano il perenne ed esemplare ricordo.

 

La salma sarà tumulata nel cimitero di Giffoni Valle Piana.

 

Programma:

 

-         ore 10,00 arrivo dello spoglie mortali in piazza del Popolo, frazione Vassi;

-         ore 10,15 partenza del corteo con la partecipazione di autorità civili, militari, religiose;

-         ore 10,30 celebrazione della Santa Messa in suffragio del militare nella chiesa di San Lorenzo.

-         Al termine della Santa Messa il Sindaco Paolo Russomando commemorerà la figura del soldato caduto perla Patria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©