Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Giffoni Valle Piana, progetto per l’utilizzo dei lavoratori ex Ideal Clima


Giffoni Valle Piana, progetto per l’utilizzo dei lavoratori ex Ideal Clima
11/10/2012, 13:50

Un progetto per l’utilizzo di due unità lavorative dell’Ex Ideal Clima, quali Lavoratori socialmente utili, è stato proposto dal Comune di Giffoni Valle Piana. Il Sindaco Paolo Russomando, facendo seguito alle riunioni presso la Provincia di Salerno, ha presentato all’Assessorato del Lavoro della Provincia di Salerno di poter impiegare inizialmente per sei mesi (prorogabili) due lavoratori della ditta salernitana nell’area vigilanza, per il servizio di polizia urbana e boschiva, e nell’area tecnica, per il servizio manutentivo. Nella stessa delibera di Giunta è stato chiesto agli organi istituzionali competenti la proroga degli ammortizzatori sociali per gli ex dipendenti dell’Ideal Clima.

 

Abbiamo risposto all’invito degli organi istituzionali superiori, creando le occasioni di impiego temporaneo per due lavoratori dell’ex Ideal Clima che, da anni, vivono il dramma di aver perso il lavorodice il sindaco Paolo RussomandoLe unità lavorative che saranno scelte tra quelle in mobilità, integreranno il fabbisogno lavorativo del Comando di polizia municipale e della squadra manutentiva incaricata del verde pubblico. E’ un grosso sforzo che è stato fatto dal Comune, considerata la grave situazione di crisi e le difficoltà economiche dei Comuni legate al patto di stabilità e al rispetto del tetto di spesa per il personale”.

 

Nello specifico le unità che saranno individuate tra i lavoratori dell’Ideal Clima, saranno impiegate in supporto all’attività interna del Comando di Polizia Municipale e per la manutenzione e pulizia delle aree e degli edifici pubblici. Gli operai che rientreranno nel progetto del Comune, saranno impiegati per venti ore settimanali. Avranno, inoltre, diritto alla corresponsione da parte del Comune dell’eventuale integrazione salariale nel caso di impegno per un orario superiore alle venti ore settimanali stabilite.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©