Provincia / Giugliano

Commenta Stampa

Terminato il secondo appuntamento de ‘Le Piazze dei Sapori’

Giugliano, i bambini si improvvisano ‘panettieri’


Giugliano, i bambini si improvvisano ‘panettieri’
18/10/2010, 15:10

Bambini che diventano artigiani per un giorno. Hanno impastato acqua e farina e poi, una volta pronta, hanno infornato la pasta ed ottenuto dell’ottimo pane. Il tutto seguito da esperti panifificatori che hanno guidato e spiegato ai bambini le varie fasi della lavorazione del pane e della pizza. Si è concluso il secondo e ultimo appuntamento nei giardini del primo circolo didattico di Giugliano per del gemellaggio tra le due città, Giugliano e Piano di Sorrento, e tra i due eventi ‘Le Piazze dei Sapori’ e ‘Giugliano tra Arti e Sapori’. ‘Le Piazze dei Sapori’, evento patrocinato dai due Comuni, dal Cna e con il contributo esclusivo della Camera di Commercio, nei giardini del primo circolo didattico di piazza Gramsci centinaia di persone e decine di bambini. Degustazione di pane, pizza, dei tradizionali limoni della Penisola Sorrentina e della mela Annurca del Giuglianese. Tra gli stand anche quello dell’antico e rinomato ristorante ‘Fenesta Verde’ che da generazione porta sulla tavola i prodotti tipici locali del Giuglianese e che è anche presente sulla guida del Gambero Rosso. Due domeniche all’insegna della riscoperta del pane e della pizza. La settimana scorsa a Piano di Sorrento si è tenuto un convegno sulla panificazione abusiva e la lotta all'abusivismo. “La crisi che investe il mondo dell'artigianato è sui tavoli degli enti regionali e nazionali – affermò il presidente provinciale del Cna - il nostro obiettivo è quello di rilanciare l'artigianato che da tempo è stato messo da parte. Cosa possibile tramite l'apprendistato rivolto ai giovani che vogliono intraprendere questi mestieri”. L’evento, dopo l’accordo tra il Cna e il l’associazione N’Azione Napoletana, ha aperto le prime due domeniche dell’evento autunnale di ‘Giugliano tra arti e sapori’, kermesse patrocinata dalla Regione Campania, dalla Provincia di Napoli, dal Comune di Giugliano, dall’Auchan e dall’Ascom.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©