Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

GORI, messa in esercizio del serbatoio “La Siesta”


GORI, messa in esercizio del serbatoio “La Siesta”
09/05/2012, 14:05

GORI nell’ambito degli interventi tesi al miglioramento e all’estensione del servizio idrico nei comuni di Ercolano e Torre del Greco ha ultimato importanti interventi per consentire l’approvvigionamento idrico di aree alle pendici del Vesuvio. Infatti le frazioni alte di tali comuni, poste nelle vicinanze dell’Osservatorio, hanno da sempre e storicamente sofferto di problemi di carenza idrica e in molte zone, di totale mancanza del servizio idrico a causa dell’edificazione in aree sprovviste di infrastrutture e servizi.
Il completamento degli interventi e la definitiva messa in esercizio da parte di GORI del nuovo serbatoio denominato “La Siesta”, ubicato nel comune di Ercolano a circa 390 metri di altitudine, consentirà di garantire la fornitura idrica a residenti e operatori turistici delle pendici del Vesuvio e di assicurare una maggiore continuità del servizio idrico in quelle zone che con la precedente infrastrutturazione degli acquedotti vesuviani soffrivano di periodiche crisi idriche, soprattutto nei periodi estivi.
L’importante intervento cofinanziato dalla Regione Campania, che ha comportato un investimento di oltre 2 milioni di euro, ha consentito la costruzione, all’interno del Parco Nazionale del Vesuvio, del serbatoio La Siesta, con una capacità di accumulo di 2.300 metri cubi, senza alcun impatto ambientale in un’area protetta e di enorme interesse turistico.
<Siamo felici di essere riusciti a superare una storica problematica e a mantenere gli impegni assunti con le amministrazioni comunali per garantire un servizio adeguato per centinaia di cittadini e operatori turistici di questa zona – dice Giovanni Paolo Marati, amministratore delegato di GORI. - Ringraziamo il Settore Ciclo Integrato delle Acque della Regione Campania, che ci ha consentito di anticipare la messa in esercizio dei nuovi schemi acquedottistici in fase di completamento, fornendoci maggiori risorse idriche dai sistemi idrici regionali>.
Ai fini dell’attivazione del servizio idrico, i cittadini dovranno presentare la richiesta di allaccio per nuova utenza agli sportelli di GORI, utilizzando apposito modello scaricabile anche dal sito web www.goriacqua.com. Nei prossimi giorni la società provvederà anche ad affiggere locandine informative nelle zone interessate, per avvisare in maniera capillare gli abitanti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©