Provincia / Salerno

Commenta Stampa

Ad agosto serrande aperte

I negozi di Salerno rinunciano alle ferie


I negozi di Salerno rinunciano alle ferie
28/07/2012, 11:47

SALERNO - Niente ferie per combattere la crisi. Questo è quanto hanno deciso molti commercianti salernitani, appoggiati da Confcommercio e Cidec, che dunque ad agosto resteranno aperti per sfruttare al massimo il periodo di saldi e le presenze turistiche in città. Al contrario di quanto accaduto negli scorsi, quindi, i salernitani che resteranno in città e i tanti turisti previsti in arrivo, soprattutto dalle navi da crociera, per il mese di agosto, non si troveranno di fronti ai soliti cartelli su negozi, bar e ristoranti che recitano "chiuso per ferie". Un bell'impulso al commercio e all'immagine della città turistica della quale tutti si riempiono la bocca, ma che poi nella pratica difficilmente si traduce in realtà. Da un lato la buona notizia per la città, ma l'altra faccia della medaglia è rappresentata dalla condizione dei commessi che lavorano in quei negozi che hanno deciso di restare aperti. Per contratto, dove il contratto c'è, sono previsti quindici giorni di ferie, ma difficilmente i commessi li reclameranno, per paura di un eventuale licenziamento. In questo periodo di grave crisi, anche rivendicare i propri diritti diventa difficile e pericoloso.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©