Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Pannelli fonoassorbenti nelle aree vicine ai binari

Il Comune di Quarto in pressing sulla Sepsa

I primi interventi di pulizia in via Seitolla

Il Comune di Quarto in pressing sulla Sepsa
31/08/2011, 10:08

QUARTO (NA) - Dopo l'avvenuta pulizia di un primo tratto di strada, quello di Via Seitolla, adiacente al deposito presente tra le fermate di "Quarto" e "Quarto Officina", il Comune di Quarto continua il "pressing" sulla SEPSA inerente la risoluzione di alcune problematiche emerse nell'ultimo periodo. Con tre notifiche, tutte approvate nei giorni scorsi, il comune di Quarto ha richiesto un intervento massiccio da parte della SEPSA. Facendo seguito ad altre precedenti richieste, l'ufficio tecnico - sezione ambiente ha sollecitato nuovamente l'ente privato per l'installazione dei pannelli fonoassorbenti sul tratto urbano del Comune attraversato dai binari della ferrovia SEPSA. Inoltre, dopo la pulizia del tratto di via Seitolla, si richiede di provvedere con urgenza e nel più breve tempo possibile, alla bonifica di tutte le altre aree circostanti alle tre stazioni ferroviarie di "Quarto Centro", "Quarto" e "Quarto Officina", nonchè alla disinfestazione delle stesse oltre alla pulizia ed igienizzazione dei treni che servono la linea ferroviaria SEPSA, considerato lo stato di degrado in cui versano gli stessi. In terza istanza, il Comune di Quarto, ha inteso dare voce a tutte le proteste dei cittadini, utenti della Circumflegrea, invitando l'ente a non ridurre il numero di corse, tra l'altro, già del tutto insufficienti rispetto alle esigenze da parte della popolazione fruitrice. Stiamo cercando di attuare un rapporto di collaborazione e un dialogo attivo con l'ente SEPSA - ha spiegato il primo cittadino quartese Massimo Carandente Giarrusso - affinchè l'utenza e la città ne possano trarre benefici; apprezziamo la volontà della SEPSA che ha dato inizio ad un'opera di bonifica importante in via Seitolla ma la speranza è che questo non resti un atto isolato. Sono tante le zone in cui urge un intervento per ripristinare la sicurezza ambientale ed abbiamo anche chiesto una pulizia di tutti i vagoni che, talvolta, versano in uno stato di degrado preoccupante. Sul timore dell'utenza rispetto alla paventata ipotesi di aumento dei prezzi dei biglietti, il sindaco asserisce : su questo punto ci siamo espressi in maniera chiara; crediamo che un ulteriore aumento sia del tutto ingiustificato anche a seguito di una prevista riduzione delle corse causata dai tagli ai contributi destinati ai trasporti da parte della Regione Campania; quelle attuali sono di per se già insufficienti, un'ulteriore riduzione renderebbe la Circumflegrea un mezzo di trasporto non più utile alla Città tantomeno con un ennesimo aumento del biglietto.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©