Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Operazione dei carabinieri della compagnia di Capua

Imponevano monopolio bombole gpl, 5 arresti nel Casertano

Vessazioni e minacce nei confronti delle ditte concorrenti

.

Imponevano monopolio bombole gpl, 5 arresti nel Casertano
30/01/2013, 10:39

CASERTA - Imponevano il monopolio della distribuzione di bombole di gpl in provincia di Caserta: in cinque finiscono in manette. Ma procediamo con ordine. All’alba di stamani è scattato il blitz dei carabinieri della compagnia di Capua che, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di cinque indagati, di cui uno affiliato al clan Papa; clan, quest’ultimo, che è attivo nell’agro caleno ed è ritenuto dagli investigatori direttamente collegato al cartello criminale dei Casalesi. Per tutti e cinque gli arrestati l’accusa è di tentata estorsione in concorso con l’aggravante del metodo mafioso. “L’indagine – si legge nel provvedimento della Dda - ha accertato che il titolare di una ditta di distribuzione di gpl in bombole, insieme agli altri quattro indagati, imponesse, con l’uso del metodo mafioso, il proprio monopolio nei comuni dell’alto casertano, impedendo di fatto alle altre ditte del settore di consegnare le loro forniture”. Nel corso delle indagini, condotte dai militari dell’Arma, sono state, inoltre, documentate ripetute vessazioni messe in atto anche attraverso l’uso della violenza nei confronti dei venditori al dettaglio di gpl, costretti a rifornirsi in maniera esclusiva in quell’esercizio commerciale ad un prezzo imposto, favorendo, così, l’organizzazione criminale.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©

Correlati

03/02/2013, 15:32

Trovato morto uomo di 68 anni