Provincia / Salerno

Commenta Stampa

I due in possesso di pinze e cacciaviti

In procinto di scassinare, arrestati due romeni


In procinto di scassinare, arrestati due romeni
06/06/2012, 21:06

SALERNO – Questa notte, intorno alle 3:00 circa,  due romeni sono stati arrestati per possesso ingiustificato di arnesi, quali pinze e cacciaviti, in Via Madonna di Fatima, a Salerno. I due romeni sono stati fermati dai poliziotti della sezione volanti della questura di Salerno, durante i servizi di controllo del territorio, intensificati nelle ore notturne e mirati al contrasto dei reati contro il patrimonio, in particolare furti in esercizi commerciali, in abitazioni e su auto.
I due, appena sono stati fermati dai carabinieri,  hanno tentato di allontanarsi ma sono stati bloccati dagli agenti ed identificati per M.A.I., di anni 27 e A.I.S., di anni 20.
Dalla perquisizione personale è emerso che i due erano in possesso di pinze, cacciaviti e mazzi di chiavi, strumenti ritenuti idonei ad aprire porte blindate.
Non avendo fornito valide giustificazioni sul motivo del possesso di tali attrezzi, in considerazione dell’orario notturno e dei precedenti di polizia di uno dei due, già noto per reati contro il patrimonio, i due stranieri sono stati denunciati in stato di libertà e nei loro confronti si è proceduto all’emissione del foglio di via obbligatorio con divieto di far ritorno a Salerno per i prossimi tre anni.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©