Provincia / Napoli

Commenta Stampa

In un libro, la storia della marineria della penisola sorrentina


In un libro, la storia della marineria della penisola sorrentina
06/06/2011, 17:06

Domani sera, alle ore 19, presso la sala consiliare del Comune di Sorrento, sarà presentato il volume dal titolo "La marineria della penisola sorrentina e la cantieristica in legno da Marina d’Equa a Marina Grande".
Il volume, scritto da Biagio Passaro e Massimo Maresca, ripercorre le vicende della marineria locale attraverso le immagini degli uomini e delle più note famiglie di armatori della costiera sorrentina, della scuola nautica, delle navi e dei cantieri che dal Settecento ad oggi hanno fatto grande la storia della navigazione sorrentina.
Oltre agli autori, prenderanno parte all'iniziativa Francesco Pinto, direttore del Centro di produzione Rai di Napoli, Girolamo Imbruglia, docente presso l’istituto Orientale, la scrittrice Giovanna Mozzillo, il sindaco di Sorrento, Giuseppe Cuomo, il direttore della Fondazione Sorrento, Luigi Gargiulo e il presidente dell’Associazione di studi ricerche e documentazione sulla marineria sorrentina, Gioacchino Longobardo.
L'evento è organizzata dall’Associazione di studi ricerche e documentazione sulla marineria della penisola sorrentina e dal museo navale "Mario Maresca", in collaborazione con l’istituto tecnico nautico «Nino Bixio» di Piano di Sorrento e la sezione locale del Lions Club e col patrocinio del Comune di Sorrento e della Fondazione Sorrento.
Proprio a Vill Fiorentino, sede della Fondazione, si svolge fino al 26 giugno, dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alla 21 una esposizione con modelli navali, ship portatraits, quadri, strumenti nautici, polene e oggetti di corredo marinaro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©