Provincia / San Giorgio

Commenta Stampa

Inaugurato il parco urbano “Pasquale Paradiso” in viale Formisano


Inaugurato il parco urbano “Pasquale Paradiso” in viale Formisano
12/05/2011, 12:05

San Giorgio a Cremano, 12 maggio 2011 - Alla presenza della vedova e dei figli, il sindaco Mimmo Giorgiano ha inaugurato poco fa il parco urbano di viale Formisano, intitolato a Pasquale Paradiso, un cittadino sangiorgese morto nel 1997 mentre tentava di sventare un incendio in un appartamento vicino a quello in cui abitava, investito dall'esplosione di una bombola di gas. Giorgiano, nell’occasione, ha scoperto una targa che ricorda Paradiso come un “esempio di valore civile.” I familiari di Paradiso, visibilmente commossi, hanno ringraziato l’Amministrazione Comunale per questo gesto in memoria del proprio caro, che diede la vita nel tentativo di salvarne altre.



Lo spazio attrezzato, sorto su un terreno messo a disposizione da un privato e sotto il quale è nato un parcheggio, si compone di panchine, aiuole, alberi, giostre, una pista per il pattinaggio a rotelle (la prima del genere in città) e due campi di bocce che potranno essere utilizzate dagli anziani che frequentano il vicino centro sociale. Presenti all’inaugurazione, oltre alla famiglia Paradiso ed al primo cittadino, anche il sottosegretario all’Economia Bruno Cesario, il vicesindaco Giorgio Zinno, il presidente del Consiglio Comunale Ciro Sarno, numerosi membri della giunta e del consiglio comunale (tra cui l’ex sindaco Gaetano Punzo) e decine di bambini provenienti dalla vicina scuola elementare.



“Non abbiamo dimenticato il sacrificio di Pasquale Paradiso ed oggi siamo qui a testimoniarlo. – ha detto la fascia tricolore sangiorgese – Vogliamo che San Giorgio sia una città più giusta e per esserlo deve onorare il dovere della memoria di uomini e donne che con il loro esempio hanno dato una mirabile testimonianza di solidarietà. Oggi consegniamo un nuovo parco urbano che sarà un punto di riferimento per famiglie, anziani e bambini, in un’area che per decenni non è stata tenuta in adeguata considerazione.”



“Non ci fermiamo qui, questo è certo. – spiega il vicesindaco ed assessore ai Lavori Pubblici Giorgio Zinno. Il prossimo appuntamento è in via Aldo Moro, dove, tra qualche mese, inaugureremo quello che sarà senza dubbio conosciuto come uno dei parchi più belli della provincia, dove gli arredi sono stati disegnati, in laboratori di progettazione partecipata, da architetti e bambini delle scuole del territorio. In questi quattro anni di Amministrazione Giorgiano molto è stato fatto, aprendo al pubblico, tra l’altro, i parchi di villa Vannucchi, via Brodolini, via Manzoni ed il Centro Polifunzionale Giovanile di via Mazzini. La lotta per il contrasto al degrado e per la legalità non può che passare per il recupero del nostro territorio, con aree che vengono strappate all’incuria e vengono riconsegnate alla città.”



Il presidente del Consiglio Comunale Ciro Sarno ha rimarcato “l’impegno dell’assemblea elettiva per dare mandato alla giunta di lavorare su nuove ed importanti infrastrutture per garantire una sempre maggiore vivibilità.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©