Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Carinola, le indagini sono state condotte dall’Arma

Incendia l’auto dell’ex moglie, arrestato stalker

La donna più volte era stata aggredita e ingiuriata

.

Incendia l’auto dell’ex moglie, arrestato stalker
26/04/2013, 09:50

CARINOLA - Perseguitava l’ex moglie con minacce, ingiurie e aggressioni fisiche. L’ultima violenza nei confronti della donna ha rischiato di trasformarsi in una tragedia: l’uomo infatti ha dato fuoco all’auto dell’ex moglie, parcheggiata a poca distanza da una bombola di gpl, che avrebbe potuto mettere in pericolo tutto il vicinato. E’ stato solo l’intervento tempestivo dei vigili del fuoco che ha evitato il peggio. L’episodio è avvenuto nel Casertano, nel gennaio scorso. La donna aveva chiesto la separazione nel 2012: i ripetuti e continui maltrattamenti da parte del marito, con il quale era sposata dal 2000, uniti alle innumerevoli minacce e percosse, non le avevano lasciato altra strada. Ma alla comunicazione della sua decisione, erano aumentati i comportamenti violenti del marito nei suoi confronti. Continue minacce, pesanti ingiurie, fino a vere e proprie aggressioni fisiche, con conseguenti problemi sanitari, come perdita dell’udito, rottura del setto nasale accompagnati da stato d’ansia perdurante. Ieri l’epilogo delle indagini, condotte dai carabinieri della stazione di Carinola e coordinate dalla Procura di Santa Maria Capua Vetere: Angelo Gagliardi è stato quindi sottoposto alla misura della detenzione domiciliare, con la pesante accusa di atti persecutori, aggravati dall’aver commesso gli stessi ai danni della sua ex moglie. Per la donna e per i figli, adesso, la speranza di una vita migliore.

 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©