Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Lettera al presidente Iarrobino ed al sindaco Del Gaudio

Incompatibilità: Naim si dimette da assise cittadina -video

“Ho lavorato nel rispetto della legalità e della trasparenza

.

Incompatibilità: Naim si dimette da assise cittadina -video
23/10/2013, 13:02

CASERTA – Ha indirizzato una lettera al presidente Gianfausto Iarrobino ed al sindaco Pio Del Gaudio per annunciare le sue dimissioni dalla carica di consigliere comunale. Stiamo parlando di Norma Naim, candidata nelle fila del movimento “Speranza per Caserta” ed entrata nell’assise cittadina a seguito delle dimissioni dell’ispiratore della lista stessa, nonché candidato sindaco, professor Nicola Melone. Le motivazioni alla base  della decisione della Naim sono da mettere in correlazione all’incompatibilità tra la carica pubblica rivestita ed il ruolo di dirigente a tempo indeterminato della Giunta Regionale della Campania. E, alla luce delle nuove disposizioni in materia, che entreranno in vigore dal 1 novembre prossimo, l’esponente di “Speranza per Caserta” ha deciso di anticipare i tempi ed evitare, quindi, che qualcuno potesse sollevare la questione della sua incompatibilità in sede di assise cittadina. “Nel porgere i saluti al Presidente, ai Consiglieri Comunali e all’intera Amministrazione Comunale, - scrive nella lettera di congedo - ringrazio tutti coloro che mi hanno dato l’opportunità di vivere un’esperienza intensa e gratificante, che ha contribuito in modo determinante alla mia crescita umana e politica, con l’unico obiettivo di partecipare attivamente alla soluzione dei problemi della nostra comunità. Sono orgogliosa – prosegue la Naim - di aver svolto per 19 mesi un compito così ricco di responsabilità e impegno nei confronti del bene comune, operando nel rigoroso rispetto della legalità, della massima trasparenza e cercando di conciliare diligentemente la mia attività professionale con la carica pubblica rivestita”. In chiusura l’augurio ai destinatari della missiva di “un proficuo lavoro al servizio della città di Caserta, in un momento particolarmente difficile per i cittadini e le famiglie”.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©