Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Secone: "Siamo paralizzati da una burocrazia lenta"

Incontro per un nuovo centro-sinistra a Quarto


Incontro per un nuovo centro-sinistra a Quarto
11/10/2010, 15:10

QUARTO (NA) - «Al centro della discussione e dell’incontro pubblico c’è stato l'impegno dei giovani in politica e nel sindacato, sollecitando un dibattito sul futuro del centro-sinistra, che resta la strada alternativa al governo Berlusconi». Con queste parole l'assessore al Bilancio del comune di Quarto, Antonio Granato, spiega il fulcro dell'incontro pubblico "Appunti per un nuovo centro-sinistra: alla ricerca di una società più equa. Questione morale, mondo del lavoro e impegno civile".
Un meeting che ha visto la partecipazione di numerose personalità,
quali: il sindaco Sauro Secone, il segretario regionale del Pd Enzo Amendola, Arturo Scotto, membro del coordinamento nazionale di Sinistra Ecologia e Libertà, il segretario della Camera del Lavoro di Napoli Gianluca Daniele, il consigliere regionale Antonio Marciano. «In Campania, noi sindaci – ha dichiarato il sindaco Secone – siamo molto spesso paralizzati da una burocrazia lenta, pachidermica, che non ci fa realizzare una serie di progetti che potrebbero portare nuovo sviluppo ed occupazione per i giovani. A Quarto stiamo lavorando al nuovo Pip, il piano di insediamento produttivo mai decollato in 20 anni, ma ogni giorno troviamo lungaggini e rallentamenti della burocrazia». Il segretario della Camera del Lavoro di Napoli, Gianluca Daniele, ha invece evidenziato la crisi occupazionale che attanaglia l’area flegrea. «La crisi economica e sociale che ha investito la provincia di Napoli impone alle istituzioni di mettere il lavoro e la questione sociale al centro delle loro iniziative. Se governo e Regione non metteranno in campo un serio piano di rilancio, avremo un vero e proprio disastro sociale». Il consigliere regionale Antonio Marciano e Arturo Scotto hanno poi tracciato un bilancio negativo del governo Caldoro, evidenziando anche la questione morale da porre al centro della politica di centrosinistra. «Dobbiamo mettere in campo una generazione di giovani che abbia più grinta nota Enzo Amendola, segretario regionale Pd La Campania ha bisogno di una riscossa ed il Pd deve essere il partito della riscossa civica, indicando una speranza ed una fiducia nel futuro».

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©