Provincia / Torre del Greco

Commenta Stampa

Sulla strada già due incidenti in quindici giorni

Incrocio via B. Croce: la denuncia dei cittadini

Pericoli per una curva non a norma

Incrocio via B. Croce: la denuncia dei cittadini
04/06/2011, 11:06

TORRE DEL GRECO - Due incidenti in appena quindi giorni sono più che un campanello d'allarme. Da mesi i cittadini di Torre del Greco bussano alla porta del Comune corallino e della Provincia per segnalare la pericolosità dell'incrocio tra via Benedetto Croce e via Enrico De Nicola. Da mesi, quel campanello continua a suonare imperterrito, senza che nessuno apra la porta e presti orecchio alle denunce del popolo. Nell'incorcio in questione, appena quindici giorni fa ha perso la vita un 21enne di Napoli, andandosi a schiantare con la propria auto in curva. Sabato scorso, invece, nello stesso angolo di strada l'impatto c'è stato tra un autoambulanza proveniente dall'ospedale Maresca ed un camion di trasporto merci. Nessun ferito, nell'occasione, ma solo per pura casualità. "Il problema è che quest'incrocio non rispetta le normative europee - lamenta Giuseppe Speranza, cittadino torrese e portavoce del Comitato di quartiere locale denominato "Torre Nord" - C'è una scarsa visibilità in curva, e troppo spesso si consumano incidenti anche gravi". Il Comitato in questione da tempo segnala il pericolo ai tecnici comunali e a quelli provinciali: "La palla però rimbalza sempre da un ufficio all'altro - continua Speranza - perchè via Benedetto Croce era prima una strada comunale, poi è diventata provinciale. Così il problema viene scaricato ora da una parte, ora dall'altra". Nel frattempo, i rischi persistono e, in un'arteria trafficata, i pericoli di nuovi episodi di cronaca restano all'ordine del giorno.  

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©