Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Aversa, controllo dei carabinieri nei pressi della stazione

Ingerisce 106 ovuli di eroina e cocaina: in cella nigeriano

Droga sicuramente destinata alle piazze di spaccio locali

.

Ingerisce 106 ovuli di eroina e cocaina: in cella nigeriano
17/09/2013, 11:50

AVERSA - I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile del reparto territoriale di Aversa, nell’ambito di servizi straordinari di controllo del territorio, nei pressi della locale stazione ferroviaria fermavano un cittadino straniero, Omoregbe Bright, di nazionalità nigeriana, sottoponendolo anche ad una perquisizione personale. Nella circostanza, il 25enne mostrava evidenti segni di nervosismo che subito venivano percepiti dagli attenti investigatori, i quali, tra l’altro, forti della loro esperienza non si limitavano alla sola perquisizione, ma decidevano di eseguire ulteriori ed accurati controlli medici presso il pronto soccorso dell’azienda ospedaliera “Moscati”. Circostanza, questa, che dava pienamente ragione ai militari; infatti, attraverso gli esami radiografici, venivano rinvenuti nell’addome del nigeriano complessivamente 106 ovuli contenenti sostanza stupefacente, per un peso complessivo di 1,2 kg, cosi suddivisa: 800 grammi di eroina e 400 grammi di cocaina. La sostanza stupefacente ingerita dal nigeriano era certamente destinata alle piazze di spaccio della città normanna. Dopo le formalità di rito espletate presso il locale comando, con l’accusa di detenzione, ai fini dello spaccio, di sostanze stupefacenti il nigeriano veniva arrestato e associato alla casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere dove resta a disposizione dell’autorità giudiziaria competente.

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©