Provincia / Nola

Commenta Stampa

“Insieme” a Piazzolla di Nola


“Insieme” a Piazzolla di Nola
07/06/2011, 12:06

Giovedì 9 giugno, l'ex scuola di via Costantinopoli apre le porte alla cittadinanza tutta: gli scatenati ragazzi che hanno frequentano il Centro per le famiglie ed i giovani saranno i protagonisti della manifestazione finale del progetto che, grazie alla volontà e all’impegno delle Associazioni di volontariato dell’Ambito N11, del Coordinamento istituzionale dei Comuni di Ambito 11, dell’Ufficio di Piano e dell’Agenzia di Sviluppo dei Comuni dell’Area Nolana rappresenta la realizzazione di un evento che mette in risalto le capacità e le disponibilità di un’intera comunità.

Il “Centro per le famiglie”, inaugurato il 7 ottobre 2010, ha rappresentato una “porta virtuale” sul mondo “famiglie”, sia in termini di prevenzione che di risoluzione del disagio già manifesto e conclamato. Le attività progettuali, infatti, sono state rivolte, in primis, ai minori dei Comuni dell’Ambito N11 (Attività di aiuto allo studio; Attività di musica, canto e laboratorio teatrale; Attività di scoutismo; Attività sportiva (calcio); Attività di costituzione di una biblioteca multimediale di ambito) e trasversalmente, alle famiglie, sia per la gestione della “normale” quotidianità che per la lettura/gestione delle conflittualità.
La manifestazione sintetizza il lavoro di elaborazione delle Associazioni (La Contea Nolana, Assofelix, La Merliano Onlus, Peter Pan Partenopeo, Campo dei fiori, Gruppo Scout Nola 1°, Pipariello, Buonavita, Diaconia) la capacità di concretizzare, sul territorio, lo stile allegro di un’attività rivolta soprattutto ai bambini e ragazzi; la capacità di superare gli individualismi e il dualismo “io-tu” per costruire condivisione; la sensazione di essere parte di una comunità che si esprime nel linguaggio attraverso il “NOI”.
Questa manifestazione è il frutto di un lavoro di comunità che attiva e valorizza le risorse presenti nel territorio, fa crescere nuovi giovani volontari, mette in rete le realtà dell’associazionismo in sinergia con le Amministrazione locali.

“Realizzare in un unico centro più proposte per i ragazzi, tenendoli lontani dalla strada, aiutarli ad affrontare i propri impegni scolastici, fargli incontrare esperienze di socialità positive costituite dal mondo vivo delle Associazioni – così ha sintetizzato gli obiettivi del “Centro per le famiglie”, l’Assessore alle Politiche Sociali Arcangelo Annunziata –. Promuovere una nuova cultura di attenzione alla famiglia e una sua riscoperta come risorsa sociale; prevenire, operando a supporto della “normalità”, fuori dai contesti assistenziali (casa famiglia, istituti diurni) in una logica di dialogo e di valorizzazione, con i genitori e le altre agenzie educative presenti sul territorio quali la scuola e la parrocchia”.

“È un’impresa iniziata, che valorizza come Comuni di Ambito 11 anche il ruolo fondamentale delle “periferie” del territorio, istituendo la sede logistica del Centro presso la frazione di Piazzolla di Nola e sperimentando la messa in atto della sola attività di “Aiuto allo studio” nella frazione di Polvica di Nola. Compatibilmente col quadro delle risorse e venendo incontro alle famiglie, faremo ogni sforzo per continuare questa esperienza e diffonderne i risultati positivi anche nel 2011-2012”, ha invece concluso il Sindaco Geremia Biancardi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©