Provincia / Caserta

Commenta Stampa

L’ex presidente Gervasio rassicura: “Finiremo campionato”

Juve Caserta, nuovo patron non versa quote: è caos

Galimberti diserta cda, il 51% delle azioni è in mano sua

.

Juve Caserta, nuovo patron non versa quote: è caos
04/04/2013, 09:48

CASERTA - Ad appena un mese dall’annuncio dell’ingresso in società come socio di maggioranza, è bufera tra la Juve Caserta ed il broker bolognese Gianluca Galimberti. La rottura è stata sancita da un duro comunicato della società, al termine del cda riunitosi ieri pomeriggio, che avrebbe dovuto prendere atto del versamento delle quote corrispondenti al 51% del capitale sociale, cioè 51 mila euro, da parte dello stesso Galimberti, che ha disertato l’incontro. “Constatata l’assenza del signor Gianluca Galimberti e preso atto dei suoi mancati adempimenti – è scritto nella nota - la società ha conferito ampio mandato al presidente Raffaele Iavazzi di intraprendere le azioni che riterrà opportune nei confronti della “Sileno Ltd” e del signor Gianluca Galimberti, a tutela degli interessi e dell’immagine della Juve Caserta”. Per il momento verrà inviata all’imprenditore emiliano una diffida con un termine per il versamento dei soldi. Galimberti, il 1 marzo scorso, aveva rilevato il 51% delle quote della Juve Caserta possedute dall’ex socio di maggioranza Rosario Caputo divenendo il nuovo proprietario del club, mentre il dirigente Raffaele Iavazzi, con il 49%, era stato nominato nuovo presidente al posto di Francesco Gervasio, uscito dall’azionariato e divenuto componente del Cda bianconero. Proprio Gervasio rassicura comunque sulla prosecuzione della stagione di Lega A. “Andremo avanti giorno per giorno - afferma l’ex massimo dirigente - ma finiremo certamente il campionato; per il prossimo anno servono invece forze fresche. Iavazzi, da solo, non è in grado di far fronte a tutte le spese. Mi appello alle istituzioni e agli imprenditori – conclude Gervasio - perché ci diano una mano concreta”.

 

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©