Provincia / Salerno

Commenta Stampa

La Confesercenti Angri chiede all'Amministrazione comunale il ripristino di Piazza Annunziata ad isola pedonale


La Confesercenti Angri chiede all'Amministrazione comunale il ripristino di Piazza Annunziata ad isola pedonale
04/04/2013, 12:14

"Ora che il parcheggio nell'area ex MCM è stato riaperto, chiediamo all'Amministrazione comunale di recuperare Piazza Annunziata come isola pedonale e sistemare l'area di Largo Caiazzo". Aldo Severino, presidente della Confersercenti  Angri, lancia un appello al Sindaco Pasquale Mauri ed all'Amministrazione comunale, corredandolo di alcune proposte.  “Piazza Annunziata è stata sempre una delle piazze principali della nostra città -spiega il presidente Severino- Per motivi legati alla carenza di parcheggi, è stata temporaneamente trasformata in una vasta area-parcheggio. Adesso, però, con la riapertura dell'area ex MCM, riteniamo che quest'esigenza sia venuta meno, e l'area possa tornare alla sua naturale destinazione di isola pedonale”. Un'area, quella di Piazza Annunziata, che la Confesercenti intende rivalorizzare: "In accordo con commercianti ed imprenditori, è nostra intenzione calendarizzare una serie di eventi, manifestazioni ed iniziative per far tornare Piazza Annunziata al centro dell'attenzione, come centro di aggregazione e di rivitalizzazione". Severino pone inoltre l'accento "sull'area parcheggio di Largo Caiazzo che, se sistemata e resa funzionale, può accrescere l'offerta di parcheggi sul territorio. Già nell'autunno scorso, protocollammo una nota all'Amministrazione in cui chiedevamo di far partire lavori di sistemazione per quell'area. Rilanciamo la proposta, allo stesso tempo riconoscendo all'Amministrazione comunale l'impegno che sta profondendo per risolvere il problema della sosta degli Angresi, con la realizzazione della vasta area-parcheggio di via Semetelle e l'attivazione già da diversi mesi di quella di via Cervinia". Dopo la rielezione di Severino, avvenuta all'unanimità, la Confesercenti è in procinto di lanciare un ricco calendario di iniziative ed eventi, con le quali intende valorizzare le aziende locali e le peculiarità del territorio di Angri e del comprensorio. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©