Provincia / Napoli

Commenta Stampa

Anche altri sindaci del napoletano iscritti nel registro

La Iervolino indagata per epidemia per l'emergenza rifiuti del 2008


La Iervolino indagata per epidemia per l'emergenza rifiuti del 2008
08/11/2010, 15:11

NAPOLI - In queste ore i sindaci di numerosi Comuni del napoletano stanno ricevendo la notifica dell'iscrizione nel registro degli indagati (il cosiddetto avviso di garanzia); l'accusa è di epidemia, in riferimento all'emergenza rifiuti che tra la fine del 2007 e l'inizio del 2008 bloccò la circolazione in molte strade a Napoli e in provincia. In particolare l'accusa è di non avere preso tutte le misure necessarie ad impedire che si diffondessero malattie. E che queste ci siano state, lo dimostra uno studio, commissionato ad un docente universitario dalla Procura di Napoli, ad alcuni tecnici, che mostrano una impennata delle malattie proprio nel periodo in cui il problema rifiuti era più grave.
Nell'elenco dei sindaci - che non si può fare ancora compiutamente, dato che le operazioni sono in corso nel momento in cui l'articolo viene scritto - non manca il sindaco di Napoli, Rosa Russo Iervolino.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©