Provincia / Caserta

Commenta Stampa

Presentato il volume dell'ex presidente De Michele

La Provincia celebra le memorie di Terra di Lavoro

Anteprima ufficiale nella Biblioteca comunale

.

La Provincia celebra le memorie di Terra di Lavoro
19/10/2012, 11:33

PARETE - “Una riflessione sul passato ci aiuta a costruire il futuro su basi solide. Non lasciamo, dunque, impallidire eventi importanti della nostra storia”. E’ l’incipit che Vincenzo De Michele, storico ed ex presidente della Provincia di Caserta, ha scelto per l’ultima sua fatica letteraria, dal titolo “Terra di Lavoro. Lineamenti Storici e Memorie”. La presentazione ufficiale è prevista per il 26 ottobre prossimo, con inizio alle 10, nell’aula consiliare della Provincia di Caserta, avendo quest’ultima patrocinato la pubblicazione del volume stesso. Ma nell’ambito dei “giovedì culturali”, promossi dal Comune di Parete, ieri sera c’è stato, in anteprima, un dibattito con l’autore; che, oltre a spiegare le ragioni che lo hanno spinto a raccontare “i fatti ed i fasti di Terra di Lavoro”, ha risposto alle domande incalzanti degli studenti della scuola media “Basile” di Parete, coordinati dai docenti Filomena Vano, Maria Marotta, Maria Misso, Pasqualina De Cristofaro e Vincenzo Diana. In apertura il saluto del sindaco Raffaele Vitale, che anzitutto si è complimentato con l’autore, che è anche cittadino onorario di Parete, soffermandosi poi sull’importanza di simili eventi culturali per la comunità locale, a seguire poi l’introduzione della professoressa Marilena D’Angiolella, assessore comunale alla Cultura che ha tracciato un excursus sugli appuntamenti già tenuti nell’ambito dei “giovedì culturali”, anticipando una serie di iniziative che si terranno nelle settimane a venire. Allo storico Nicola Terracciano, invece, il compito di tratteggiare la figura dell’autore e di rimarcare il filo sottile che lega le pubblicazioni di De Michele, che vanno dal 1989 fino ai giorni nostri. “Nel clima delle celebrazioni per il 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia - ha rimarcato, dal canto suo, il professore De Michele – mi è sembrato opportuno e doveroso ricordare che in Terra di Lavoro si coltivò la primavera della speranza e qui si vissero le controversie giornate dell’epopea garibaldina e lo storico incontro di Teano. In Terra di Lavoro, dunque, si celebrarono l’epilogo e la glorificazione della nuova Italia, attinti con il sacrificio ed il sangue di tanti eroi”. “Terra di Lavoro. Lineamenti Storici e Memorie” vuole essere uno strumento valido per approfondire la storia delle province di Terra di Lavoro, prima che questa venisse cancellata con atto di Mussolini, e di Caserta poi. Un lavoro di ricostruzione certosino, all’insegna dell’obiettività, “anche se la passione che contraddistingue l’ex presidente De Michele - scrive l’onorevole Gerardo Bianco, che ne firma la prefazione - può influire nel giudizio conclusivo”. 

    

Commenta Stampa
di Emilio di Cioccio
Riproduzione riservata ©