Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Magma inaugura Art Explosion nei Campi Flegrei

La Regione Campania finanzia la Street Art

Il progetto Magma prevede tre live performance

La Regione Campania finanzia la Street Art
17/10/2011, 17:10

La Street Art non ha nulla a che fare con il vandalismo. È piuttosto arte pura contemporanea. Illuminati da questo concetto, i Sindaci dei Comuni di Monte di Procida, Bacoli e Pozzuoli hanno inserito l’innovativa Street Art all’interno della rassegna “Art explosion: l’arte si racconta nei Campi flegrei”, finanziata dalla Regione Campania con Fondi FESR 2007-2013. Fondi europei, dunque, per dar vita d una poderosa manifestazione ch includesse, al suo interno, la Street Art, ormai nell’Olimpo dell’arte riconosciuta e affermata.
Ad aprire la manifestazione, in programma dal 21 ottobre all’11 dicembre 2011, sarà proprio il vernissage della mostra di street art “Magma” curata da Alessandro Mantovani, vernissage aperto a tutti e previsto per le ore 18.30 di venerdì 21 ottobre presso la Casina Vanvitelliana del Fusaro, nel Comune di Bacoli.
Borrelli, Flycat, Gattonero, KayOne, Kase, Koso, Led, Leo, Maxgatto, Pogliaghi, Raffo, Slork, Tawa i 13 artisti selezionati per “Magma” da Stradedarts, associazione culturale che rappresenta i migliori writers italiani che dalla strada hanno deciso di continuare il loro percorso artistico su tela. Gli artisti coinvolti, 8 provenienti dalla Lombardia e 5 da Napoli, esporranno 30 tele atte a rappresentare il fenomeno affascinante e al contempo distruttivo di un’eruzione vulcanica, elemento che ben si combina alle caratteristiche geomorfiche della zona che ospiterà la mostra. I Campi Flegrei, infatti, sono una vasta area di origine vulcanica, situata a nord-ovest di Napoli. Gli artisti di Stradedarts si cimenteranno nel rappresentare tali scenari e miti, ciascuno attraverso il suo stile, dando vita ad una serie di opere dedicate alle tematiche sin qui descritte.
La mostra sarà aperta fino al 19 Novembre ad ingresso libero. Per promuovere i Campi flegrei, il progetto "Magma" prevede inoltre tre live performance, nel corso delle quali 15 writers, 5 per ogni appuntamento, dipingeranno dal vivo in luoghi archeologicamente significativi per i Campi Flegrei: il 22 ottobre, dalle 16.30 alle 18.30 presso la Necropoli di Cappella di Monte di Procida, un mausoleo funerario di epoca tardo-repubblicana; il 23 Ottobre, dalle ore 11.30 alle 13.30 presso il Macellum di Pozzuoli, il monumento più straordinario di tutta la regione flegrea poiché per secoli è stato utilizzato per la misurazione del fenomeno del bradisismo; il 20 Novembre, dalle 11.30 alle 13.30 presso il Tempio di Diana di Bacoli, la più grande delle cupole baiane dall'architettura singolare.
Una sezione di Art Explosion è stata dedicata interamente alla Street Art, ormai affermata forma d’arte a tutti gli effetti. In quest’ottica è nato il concorso “Yes We Street!”, destinato ai giovani campani amanti del postgraffitismo, per offrire un’occasione agli aspiranti artisti del territorio. Art Explosion, progetto gestito dalla T&C Company di Monte di Procida, ospiterà nei Campi flegrei inoltre, dal 18 al 22 novembre, giovani amanti dell’arte provenienti da tutta Italia che andranno a formare la giuria giovani del concorso e parteciperanno agli eventi in calendario.
Per info www.artexplosion.it.

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©