Provincia / Napoli

Commenta Stampa

L'Agenda Sorrentina 2012 chiude la rassegna Sorrento Gentile


L'Agenda Sorrentina 2012 chiude la rassegna Sorrento Gentile
23/08/2011, 12:08

Con l'Agenda Sorrentina 2012 cala il sipario su Sorrento Gentile, la rassegna culturale promossa dal Comune di Sorrento e condotta da Giuliana Gargiulo. Giovedì 25 agosto, alle ore 19 e trenta, appuntamento al chiostro di San Francesco con Antonino Cuomo, presidente dell'Associazione Studi Storici Sorrentini e curatore della pubblicazione della Longobardi editore. Giunta alla sesta edizione, l'Agenda propone numerose illustrazioni, una breve storia dei sei Comuni costieri e un'ampia parte dedicata al tema delle cartoline.  Protagoniste dell'edizione 2012, sempre meno utilizzate nell'era dei social network, le cartoline raffiguranti scorsi della terra delle sirene hanno raggiunto negli anni tutti gli angoli della terra.  "Si tratta di testimonianze che offrono la possibilità di rivedere angoli di città e scorci panoramici, purtroppo scomparsi, ma che fecero la fortuna dell’intero comprensorio - spiega Cuomo - Sono state riprodotte circa duecento cartoline: perché, a parte le quattro cartoline interessanti i tradizionali intervalli, ogni settimana presenta una cartolina della penisola sorrentina. Si avrà l’occasione di ammirare o rivedere luoghi dell’epoca passata, trattandosi di cartoline di oltre mezzo secolo fa, panorami oggi cambiati, tradizioni non più esistenti, fra cui il mercato di Sorrento in Piazza Tasso o le varie sistemazioni della piazza alla Marina Piccola". Enogastronomia, eventi da ricordare, luoghi da visitare, viaggiatori stranieri e canzoni, i temi scelti per le precedenti edizioni dell'Agenda Sorrentina. In apertura di serata, saranno anche premiati i vincitori del concorso “Riscopriamo le antiche mura e la storia locale”, indetto dall’associazione Peninsula Felix Giovani, coordinata da Luigi Di Prisco. Il primo premio è stato assegnato a Martina Nunzet dell’Istituto Polispecialistico San Paolo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©