Provincia / Area Flegrea

Commenta Stampa

Lago D'Averno, al via le grandi pulizie


Lago D'Averno, al via le grandi pulizie
09/04/2011, 11:04

Grandi pulizie di primavera intorno al Lago d’Averno: una decina di sedie di legno e di plastica, un colossale parabordo da nave, centinaia di bottiglie e decine di imballaggi di polistirolo e perfino scarpe, il tutto misto a grovigli di erbe e di canne, sono stati tirati fuori dal canale scolmatore che lo collega al mare. Vandalismo repellente e pericoloso che ha pericolosamente ostruito il canale provocando tempo fa una esondazione con allagamento della la zona del Tempio di Apollo.

A imporre le grandi pulizie è stato il programma delle manifestazioni “Bussate alla porta degli Inferi”organizzata da “Incoming of Campi Flegrei” che raccoglie oltre trenta fra enti, associazioni culturali, gruppi sportivi, aziende del turismo e della ristorazione che assieme a un centinaio di giovani collaboratori, dal 21 aprile all’8 maggio prossimi daranno vita a una cospicua e qualificata serie di eventi. L’anno scorso furono oltre 30mila le presenze agli eventi; il prevedibile arrivo di almeno 50mila per questa sesta edizione ha mobilitato gli organizzatori e il commissario straordinario al Comune di Pozzuoli dr. Giuseppe Aragno; nutrite squadre di operatori del settore ecologico e giardini col dirigente Alfredo Tovecci stanno lavorando al dragaggio, alle pulizie dell’intera riva lacustre, dei viali, dei prati con la collaborazione di operatori agricoli e vinicoltori.

All’operazione è chiamata a collaborare perfino la Magistratura: si attende a giorni il nulla osta chiesto alla Procura per poter raccattare le migliaia di bottiglie buste frammenti di plastica. Su quelle acque infatti non si può navigare in quanto l’intero specchio è sotto sequestro dal giugno 2010. Accadde quando fu aperta l’indagine sulla liceità della vendita da parte di privati che si dichiarano proprietari dell’Averno e da decenni sono in controversia con lo Stato; non dovrebbero esserci problemi per superare questa singolare contraddizione (i vandali possono inquinare, la gente perbene non può pulire), la richiesta presentata dal coordinatore degli eventi Pasquale Colutta è nelle mani del sostituto Procuratore dr. Sirignano.

Sul lago d’Averno, che nell’antichità romana era considerata la porta degli Inferi, è previsto (nel pomeriggio del 1° maggio) un evento spettacolare senza precedenti, intitolato “Il sogno di Icaro”, esibizione di parapendii a motore guidati in volo da provetti piloti del Centro Volo Campania.

Nel corso di una prossima conferenza stampa gli organizzatori della manifestazione e le aziende presenteranno l’intero programma di eventi che comprende anche la settima edizione di “Giralagodaverno” gara nazionale su strada a tempo della durata di un’ora, il Ciclotour passeggiata ciclistica nei Campi Flegrei, una serie di visite guidate nei luoghi archeologici, esposizioni di arte, artigianato, tradizioni culinarie, le accorsatissime passeggiate nei vigneti storici e una divertente “Pasquetta” al modo antico, con pic-nic sui prati nel “Giardino dell’Orco”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©