Provincia / Costiera Sorrentina

Commenta Stampa

L’agricoltura biologica e sostenibile sbarca a Vico Equense


L’agricoltura biologica e sostenibile sbarca a Vico Equense
23/10/2012, 15:07

Vico Equense - Prende il via il progetto “Orto biologico sociale”, finanziato dalla regione Campania nell’ambito dei Por Fesr 2007-2013. Proposto dall’Istituto Alberghiero I.P.S.S.E.O.A. “F. De Gennaro” di Vico Equense, prevede la realizzazione di un’azione sperimentale tesa a favorire la promozione e diffusione di buone prassi finalizzate all’educazione ambientale, al fine di sviluppare la coscienza ecologica di tutti i cittadini, soprattutto i più giovani. “La nostra idea – spiega il Sindaco Gennaro Cinque - è quella di sensibilizzare ai temi ambientali i genitori e gli allievi mediante l’attività teorico-pratica della gestione in comune, con tecniche biologiche, di un Orto da integrare con l’apprendimento del corretto utilizzo alimentare dei prodotti coltivati. La sensibilità – aggiunge il Primo cittadino - nei confronti dei temi legati all'ambiente, alla biodiversità e alla riduzione degli sprechi e la necessità di metterle in pratica è sempre più forte nella nostra quotidianità: il progetto di coltivare insieme un Orto Biologico nasce proprio dall'esigenza di dare maggiore concretezza a questi aspetti, rendendo i partecipanti più consapevoli del loro valore.” Per la realizzazione di questo programma ci si avvale del Comune di Vico Equense, di Slow Food Condotta Costiera sorrentina e Capri e di alcuni degli enti del Terzo Settore aderenti al Cantiere Sociale di Vico Equense come “strutture di supporto” logistiche e organizzative. Le attività copriranno la durata dell’intero anno: dalle lezioni teoriche, proseguendo poi con la preparazione e la messa a coltura del terreno, per arrivare ai mesi estivi ed autunnali con la raccolta e la divisione dei prodotti tra i partecipanti. Sono previste inoltre visite ad altre realtà agricole sociali presenti sul territorio. La semina e la coltivazione della terra seguiranno le modalità stabilite dal gruppo durante le riunioni, così come la raccolta e la destinazione del ricavato, che in nessun caso potrà essere utilizzato a fini di lucro. Il terreno coltivabile individuato si trova in via Madonnelle, raggiungibile con i mezzi di trasporto pubblici e fornito di una fonte d’acqua per l’irrigazione. Il Cantiere Sociale promosso dall’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Vico Equense, guidato da Marinella Cioffi, coadiuverà il coordinamento esterno e collaborerà alla progettazione esecutiva. Sul piano strategico-metodologico l’apporto più significativo riguarderà la promozione e divulgazione delle attività del progetto sul territorio attraverso un capillare lavoro di rete cogliendo l’opportunità di coinvolgere i principali attori del territorio (scuola, famiglia, istituzioni e terzo settore) nel passaggio da una logica di erogazione del progetto-servizio a una logica partecipata d’individuazione di percorsi di risposta alla domanda. Del Cantiere fanno parte: ACTA  - Caritas parrocchiale SS. Ciro e Giovanni  - Forum dei Giovani di Vico Equense - Il Colibrì - Il Delfino coop sociale - La Locanda coop sociale - Lunarmonica associazione musicale - APS Mente Locale - Associazione Movimento Famiglie - Proloco Borghi d’Aequa - Teatro dei Cento - Compagnia di prosa e musica Teatro Mio - UNITRE Penisola Sorrentina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©