Provincia / Caserta

Commenta Stampa

La vittima ha riportato un trauma cranico facciale e ferite

Latitante ghanese arrestata dalla Polizia a Castel Volturno

Era ricercata da oltre un anno per un episodio di violenza

.

Latitante ghanese arrestata dalla Polizia a Castel Volturno
24/12/2012, 10:49

CASTEL VOLTURNO - E’ finita a Castel Volturno la fuga di Claudia Kyei Asante, la donna di origini ghanesi, ricercata da oltre un anno per un grave episodio di violenza commesso nei confronti di un’altra extracomunitaria a Palermo nel novembre del 2011. Gli agenti della squadra investigativa del commissariato di Castel Volturno, diretto dal Vice Questore Davide Della Cioppa, dopo una serie di appostamenti, hanno individuato l’abitazione nella quale si nascondeva la donna, che è stata così arrestata tradotta nel carcere femminile di Pozzuoli a disposizione dell’autorità giudiziaria. La ghanese, 33 anni, dovrà rispondere di violenza aggravata. Insieme ad altri due connazionali, il 27 novembre del 2011, aveva infatti ripetutamente colpito al volto un’altra extracomunitaria, S.M., procurandole un grave trauma cranico facciale con frattura dell’angolo mandibolare. Il tutto con le aggravanti di aver agito per motivi abbietti e con crudeltà.  Poi il mandato di cattura della magistratura palermitana e la fuga a Castel Volturno dove gli agenti hanno messo fine alla sua latitanza.

Commenta Stampa
di Daniela Volpecina
Riproduzione riservata ©

Correlati