Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Lauro (Av), convegno con l’assessore regionale al Lavoro Severino Nappi.


Lauro (Av),  convegno con l’assessore regionale al Lavoro Severino Nappi.
27/12/2011, 09:12

L’assessore al Lavoro e alla Formazione della Regione Campania, Severino Nappi, parteciperà al convegno dal titolo “Campania a Lavoro” che si svolgerà mercoledì 28 dicembre, ore 18,30 nell’ex Chiesa della Collegiata di Lauro (Av). Il confronto sul tema delle politiche lavorative è organizzato dall’associazione “Irpinia Domani”; saranno presenti la presidente dell’associazione Carmen Avitabile, l’assessore al Comune di Lauro Rossano Sergio Boglione ed il sindaco di Lauro, Dott. Salvatore Mazzocca. La partecipazione dell’assessore Severino Nappi all’incontro sarà anche l’occasione per inaugurare ufficialmente, alle ore 18,00 in via Preturo 3, la nuova sede locale dell’associazione. Con l’appuntamento di mercoledì si rende sempre più costante la vicinanza dell’assessore regionale Nappi alle questioni che riguardano il territorio del Vallo di Lauro. Mercoledì, infatti, si discuterà anche delle azioni che la Regione sta mettendo in campo e che possono essere utili a favorire lo sviluppo del territorio. Dall’agricoltura, alla forestazione, ai trasporti, di cui l’assessore Nappi si occupa come coordinatore della cabina di regia per le crisi e lo sviluppo. Già qualche settimana fa ad una delegazione guidata dall’assessore comunale Boglione in visita all’assessorato regionale furono illustrate le prospettive che via via stanno emergendo dai singoli tavoli sindacali, affinché si possa sempre di più mettere in campo una sinergia interistituzionale che dagli enti locali arrivi all’amministrazione regionale. “La presenza dell’assessore regionale Severino Nappi a Lauro – commenta Rossano Sergio Boglione -, nonostante il periodo festivo, conferma che dal mondo istituzionale arrivano segnali positivi per gli enti locali, per il Comune di Lauro e per il mercato del lavoro. Speriamo di poter compiere sempre più passi concreti verso la creazione di strumenti e occasioni per favorire nuova occupazione, specie per i giovani, e per l’emersione del lavoro nero”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©