Provincia / Avellino

Commenta Stampa

Legge speciale bonifiche, Nappi (MIR): Articolato affronti problema isochimica e siti contaminati da amianto


Legge speciale bonifiche, Nappi (MIR): Articolato affronti problema isochimica e siti contaminati da amianto
16/10/2013, 10:59

NAPOLI - “Nel predisporre le linee guida della proposta di legge speciale per le bonifiche in Campania, il Governatore ha ancora una volta dimostrato piena consapevolezza dei problemi della nostra regione. Essendosi saggiamente aperto ai suggerimenti di chiunque abbia a cuore la salvaguardia dei nostri territori, gli diciamo subito che un provvedimento che affronta il problema delle bonifiche in Campania non può e non deve tralasciare di occuparsi dei siti contaminati dall’amianto, in particolare l’ex Isochimica di Avellino.” Lo afferma Sergio Nappi, consigliere regionale del Gruppo federato Caldoro, che risponde così all’appello lanciato ieri dal Presidente della Giunta, Stefano Caldoro presentando specifici suggerimenti per il redigendo testo di legge speciale sulle bonifiche in Campania.
Nelle settimane scorse Nappi aveva già affrontato il problema della bonifica dell’ex Isochimica chiedendo ed ottenendo dall’Arpac di effettuare nuovi rilievi per accertare la presenza di amianto nell’area circostante lo stabilimento. Il capogruppo del Mir aveva anche mosso dei rilievi al piano regionale di bonifica, criticando il livello di priorità assegnato all’area.
“L’idea di una legge speciale che affronti complessivamente il problema dei siti da bonificare – prosegue Nappi – va nella giusta direzione; siamo pronti, come chiesto dal Presidente Caldoro, a dare il nostro contributo: chiediamo che la legge abbia un capo che tratti specificamente la questione amianto e disponga la bonifica dei siti contaminati da questa pericolosissima sostanza. La città di Avellino, infatti, è segnata da una realtà che ha assunto ormai i connotati di una vera e propria sciagura, non solo per gli operai che hanno lavorato nello stabilimento e hanno perso la vita, ma anche per i cittadini che vivono nei suoi paraggi.”
“Sono certo che il Presidente Caldoro, da sempre attento a tutte le realtà della Campania, vorrà sottoporre la nostra richiesta ai parlamentari nazionali affinché la inseriscano nella proposta di legge speciale che – chiude Nappi -, mi auguro, venga approvata in tempi rapidi.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati